Visitare Seattle: cose da fare in vacanza

Nonostante non venga annoverata tra le tappe più importanti per coloro i quali pianificano una vacanza negli Stati Uniti d’ America, Seattle è una città che può offrire notevoli attrattive e punti d’ interesse. Per tutti i gusti.
Prima di descrivere le bellezze che la città più grande dello Stato di Washington può offrire, è bene ribadire che il periodo in cui Seattle va visitata è senza dubbio alcuno l’estate, in quanto essendo una città piuttosto fredda e piovosa, nelle altre stagioni si rischia di non poter godere appieno delle sue bellezze.
La prima tappa obbligata nel momento in cui si decide di andare a Seattle è senza dubbio lo Space Needle, dal quale godersi una splendida vista di tutta la città, magari godendosi anche il pranzo. Il ristorante sullo Space Needle è discreto, ma piuttosto costoso. Non fatevi mancare una visita sullo Space Needle, ma armatevi di pazienza: a causa della lunga fila, ci potrebbe volere molto tempo prima di poter prendere l’ascensore che, in pochi secondi, vi porterà su in cima.
Altro luogo decisamente caratteristico è il Pike Place Market, un mercato in cui vengono venduti prodotti locali, in un atmosfera assolutamente allegra e accogliente. Nonostante l’ambiente sia decisamente spartano, in quanto mai ristrutturato, visitare il Pike Place è tra le cose più divertenti da fare in quel di Seattle.
Una visita al centro storico non può mancare: non si potrà fare a meno di osservare come convivano in maniera armoniosa le due anime della città, gli enormi grattacieli (quasi perennemente avvolti nella foschia) , e tutta una serie di casette molto simili l’una all’altra, con giardinetti tutti curati. Dal centro storico si può agevolmente passare alla Pioneer Square, altro luogo molto caratteristico.. Nelle vicinanze troverete il Klondike Gold Rush, parco tematico dedicato appunto alla caccia all’oro. Assolutamente da non perdere.
La città di Seattle non è molto grande e soprattutto molto ben collegata, quindi non vi sarà troppo difficile raggiungere la downtown ed il business District: l’ambiente sarà molto diverso da quello del centro storico e pieno di grattacieli, il tutto in un’ atmosfera molto suggestiva che in un certo senso ricalca i fasti che la città ha vissuto in passato, in particolare negli anni Sessanta.
Alla fine del vostro tour, vi consigliamo di vedere il Watefront, il lungomare della città. In tutta la sua estensione, circa venti chilometri, esso è costellato da negozi, locali, bancarelle, nelle quali appunto sarà possibile trovare souvenir e oggetti di ogni tipo. Un ultimo consiglio da dare a chi pianifica una vacanza a Seattle, è quella di non prolungare troppo il viaggio: in circa due o tre giorni è possibile vederla tutta, dopo di che sarà bene spostarvi in un’altra località, magari Vancouver, che si trova a circa un’ora di aereo. Ma prima godetevi Seattle e tutti i suoi luoghi caratteristici.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>