Visitare la Patagonia

La Patagonia è una regione dell’America Meridionale, facente parte dal punto di vista politico degli stati di Argentina e Cile. Rappresenta la parte più meridionale del continente comprendendo anche la Terra del Fuoco.
Dal punto di vista amministrativo, la regione è divisa in otto province, cinque delle quali appartenenti all’Argentina e tre di amministrazione cilena.
Affrontare un viaggio in questa terra non è affatto facile, e richiede anzi una buona preparazione. Il clima è ovviamente molto diverso da quello a cui siamo abituati nel nostro paese, soprattutto per quanto riguarda l’inverno, sebbene le temperature a queste latitudini siano comunque meno rigide rispetto a quelle che si registrano nelle zone più settentrionali dell’Europa. Ciò che maggiormente può disturbare intraprendendo un viaggio da queste parti è l’estrema variabilità delle condizioni climatiche soprattutto per ciò che concerne le aree più a ridosso dell’Oceano Pacifico, con piogge pressochè quotidiane e sovente di forte intensità.
Una volta attrezzati a dovere per intraprendere il viaggio ci si rende conto di quanto speciale sia questa terra dai mille volti e delle inestimabili bellezze naturali.
La natura è sicuramente la ragione per la quale molti turisti si spingono fino a questa zona lungo tutto l’arco dell’anno; i paesaggi quaggiù sono davvero di rara bellezza e variano molto da una parte all’altra della Patagonia: si va dalle sconfinate pianure agli altipiani, dalle depressioni, dove si sono formati nel corso degli anni laghi bellissimi, a formazioni rocciose sempre più frequenti man mano che ci si avvicina verso la zona delle Ande.
Anche la vegetazione e la fauna variano a seconda del clima dell’una o dell’altra zona: la zona a più alta piovosità offre naturalmente una flora ed una fauna molto più ricca rispetto alle zone dal clima più secco. In particolare, per ciò che concerne la fauna, il turista potrà ammirare da queste parti varie specie di mammiferi, come il guanaco, principale fonte di sostentamento delle popolazioni locali per secoli, il puma e la volpe brasiliana. Anche l’avifauna non è da meno, contando specie quali il fenicottero ed il colibrì.
La fauna marina è anch’essa di primo ordine: si va dalla balena australe all’orca, dall’elefante marino al pinguino di Magellano a numerose altre specie.
Per visitare la regione, molti possono essere i luoghi da poter utilizzare come base di partenza per spostarsi; tra quelli maggiormente indicati per una visita proficua e completa della regione ci sono: El Calafate, città argentina della provincia di Santa Cruz non lontana dal Lago Argentino, Punta Arenas in Cile, sede anche di un famoso carnevale che si svolge in inverno, Rio Grande, situata nella Terra del Fuoco argentina, ed Ushuaia, conosciuta come la città più meridionale del mondo, dalla quale è possibile partire per effettuare escursioni fino a Capo Horn.
La Patagonia quindi può offrire al turista ciò che altre terre nel mondo non possono, un mix di paesaggi e fauna difficilmente reperibile altrove, ma prima di visitarla è indispensabile attrezzarsi adeguatamente e non lasciare nulla al caso perchè il clima estremo di queste parti potrebbe creare più di un problema a chi sottovalutasse questo importante aspetto.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>