Come visitare il Monte Rushmore

Nel Dakota del sud, negli Stati Uniti, sul blocco montuoso delle Black Hills, Le Colline Nere, emerge il complesso scultoreo del Monte Rushmore.

Bhè sicuramente è una delle mete turistiche americane più importanti sia perchè rappresenta la storia del continenente ma anche per le bellezze naturalistiche delle Black Hills.

Il monumento Nazionale del Monte Rushmore,deve il suo nome proprio dal avvocato newyorkese Charles E. Rushmore, che nel 1885 conduceva uno studio sul’estrazione dei minerali nelle Colline Nere.
E quando lui stesso chiese il nome della spettacolare montagna, visto che non ne aveva, le fu dato il propio nome.

Così nel 1923 Doane Robinson suggerì allo scutore Gutzon Borglum di realizzare una grande scultura patriottica sulla parete di granito della montagna.

In questo splendido monumento, che è simbolo dell’America sono rappresentati i presidenti americani, ovvero George Washington, Thomas Jefferson, Theodore Roosevelt e Abbraham Lincoln.
Essa ebbe inizio proprio con George Washington.

Certo che è veramente una splendida idea scolpire volti nella montagna, e rappresenta la scultura più celebre e originale al mondo.

L’opera è alta circa 18 metri e le ore migliori per poterla ammirare sono sicuramente all’alba e al tramonto, visto che in questi casi la luce essendo soffusa crea ombreggiature sulla montagna, ed una spendida visuale.
Questa spettacolare montagna attira migliaia di turisti ed è una delle mete più visitate di tutto il continente americano.
Bhè quello che attira di più è sicuramente il monumento stesso ma il contorno sicuramente non è da meno, visto gli incontaminati paesaggi avvolti dalle colline di granito.

Trovandosi nella parte sud-est,ed essendo una delle cime più alte di quelle locaità, la montagna gode di un ottima luce, ed è proprio questo il motivo che ha spinto lo scultore a scegliere proprio il mt. Rushmore.
Ma l’intento era soprattutto conservarla pe migliaia di anni, visto anche la composizione del granito.

Il Monte Rushmore appare in tantissime opere culturali, dal cinema ai cartoni, dalla musica ai videogiochi.

Una giornata alle Black Hills è davvero da non perdere, anche perchè tutto è organizzato in modo dettagliato.
Fino alle pendici del monumento cè una passerella di legno, il President Trail, che accompagna i turisti visitatori lungo il boschetto che avvolge la montagna scolpita.
E’ assolutamente da visitare anche il museo adiacente alle staute dove potrete ammirare il modello plastico eseguito dallo scultore prima di modellare i volti nella montagna.
Sicuramente anche qui non mancano i piccoli negozi di suvenir, ma anche le foto scattate saranno un buon ricordo da conservare.
Anche un bel giro panoramico col trenino a vapore, che riapre un pò scenari del passato, vi accompagnerà ad ammirare le meraviglie de posto.

Dopo una giornata dedicata alle passeggiate, non può mancare di certo la fame. Qundi dove andare?
Ci si può soffermare ad un semplice sadwich o addirittura non lontano dal monumento si può trovare un locale particolarmente allestito, dove potrete gustare le delizie del posto.

Che dire! Lo spendido monte con le faccie ci aspetta, se il vostro sogno è fare un viaggio in America, qui di sicuro non vi annoierete, perchè come avrete visto c’è tanto da vedere.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>