Visitare Brabante: una regione, due popoli

Il Brabante è una regione politicamente facente parte del Belgio. E’ divisa in due parti, sia dal punto di vista amministrativo che linguistico: il Brabante Fiammingo (Vlaams-Brabant), ed il Brabante Vallone (Brabant Wallon).
Il Brabante Fiammingo, facente parte della regione delle Fiandre, ha come capoluogo Leuven (Louvain), città sede di una famosissima università e per questo piena di vita e di gioventù. La lingua parlata è l’olandese, sebbene vi siano alcune città nelle quali la maggioranza linguistica è il francese. Le città principali di questa regione, oltre al capoluogo Leuven, sono Halle e Vilvoorde, che formano assieme un arrondissement (distretto) che circonda la capitale Bruxelles, che quindi non è compresa nel territorio regionale.
Nel Brabante Vallone, invece, la lingua principale è il francese ed il capoluogo è Wavre. Altre città importanti della regione sono Nivelles e Tubize.
Leuven, la città principale dell’intero Brabante, conta poco meno di 90.000 abitanti, dei quali circa 20.000 studenti, iscritti perlopiù alla celeberrima Università Cattolica K.U. Leuven, fondata nel XV secolo e detenente il primato di prima università cattolica istituita nell’intera Europa. La città è quindi pervasa da un’aria giovanile ed amichevole, costituendo un centro culturale di primo ordine, con la presenza anche di chiese e musei che aumentano la percezione di cultura della città.
Le chiese più importanti della città sono la Sint-Pieterskerk (Chiesa di San Pietro), fondata poco prima dell’anno mille e ricostruita in stile gotico nel ‘400, e la bellissima Sint-Michielskerk (Chiesa di San Michele) dalla caratteristica facciata in stile barocco.
Non mancano, come accennato sopra, i musei, tra i quali spiccano il Museo del Tesoro di San Pietro ed il museo M di arte antica e contemporanea.
Per coloro che invece amano la natura e le passeggiate nei parchi, Leuven propone anche numerosi spazi all’aperto in cui rilassarsi passeggiando è possibile, come il Dijlepark, il Sint-Donatuspark o il giardino botanico di Kruidtuin.
Il Brabante Fiammingo non è però solo Leuven, ma anche le zone di Hageland e di Groene Gordel, regioni ideali per chi ama le vacanze all’insegna della natura, della buona gastronomia e del relax, il tutto scandito da uno stile di vita d’altri tempi e con un grande rispetto dell’ambiente.
Nel Brabante Vallone, la regione di lingua francese, oltre ad esser presenti vari luoghi nei quali praticare un turismo eco-sostenibile come nella parte fiamminga, è possibile ammirare, nella celeberrima cittadina di Waterloo, il motivo per cui questo luogo è passato alla storia nel XIX secolo. Il capoluogo Wavre rappresenta invece il centro culturale ed economico della zona, mentre la città di Nivelles vi farà fare un tuffo nel passato più remoto con il suo ricco patrimonio archeologico. Ancor più indietro nella storia sarà il percorso che vi offrirà la cittadina di Jodoigne, dove sono conservati reperti e testimonianze risalenti addirittura alla preistoria mentre, per coloro che vogliano rimanere nel presente o comunque nel passato non così antico, la città di Villiers-la-Ville potrà farvi apprezzare il suo museo dedicato alla II Guerra Mondiale. Il Brabante quindi vi attende e non vi farà rimanere mai delusi.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>