Come vincere l’ansia post partum

Nove mesi di attesa, poi il momento… arrivano i dolori, gli ormoni che già erano impazziti, sembrano esplodere in un mare di confusione… ed eccolo, il tuo bambino, piccolo, piangente, lo guardi e capisci di vivere per lui, solo per lui.

Combattere la depressione post-partum

Dopo il parto sei euforica, sembri piena di energie, hai voglia di gridare la tua gioia al mondo intero e hai voglia di mostrarlo per la cosa più bella che hai fatto, purtroppo poi finisce, viene da piangere, pensi di non essere in grado, quasi inadeguata.
Il nervosismo ti assale, e l’’ordigno esplode. Non so bene cosa effettivamente succede alla donna, ma basta poco, per uscirne. A volte parlare è la soluzione più logica, ma anche parlare d’’altro, uscire all’’aria aperta, o soltanto prendersi un paio d’ore da sola per pulire la casa.
Per esperienza personale, io, che ho appena partorito la quarta figlia, posso dire di essermi appoggiata molto sugl’i altri tre, e, anche se fino a ieri ero pronta a divorziare, su mio marito, sempre al mio fianco, per aiutarmi, e per litigare. Si è fatto usare come un sacco da pugni, sapendo che, nella mia testa, era lui il colpevole.

Ci sono anche molti siti che aiutano, ma se come me non si ha mai abbastanza tempo, credo che sia logico cercare la “pace”, nelle persone che ci circondano, dai vicini di casa alla mamma, al marito e perché no, anche agl’i altri figli, se ci sono, piccoli o grandi che siano, perché a tutti interessa quello che avete da dire, e magari, altre mamme, o qualcuno con più esperienza, può consigliare, sapendo precisamente quello che non riuscite ad esprimere, e alla fine, scoprirete di aver solo paura della maternità, ma guardare la creatura che avete appena messo al mondo, vi farà capire quanta ne avrà lui senza di voi.
Consiglio di non riflettere troppo, perchè tu vali, e crescere un’ altra vita, al di fuori del grembo, è difficile e facile allo stesso tempo, l’accettazione di non dipendere, ma di aver qualcuno che dipende da te, è il primo passo,poi viene tutto spontaneo.
Fai del tuo meglio per ottenere il meglio, e tutto verrà da solo. Starai bene e non penserai più di sbagliare, fare la mamma non è facile, e non lo si impara di certo a scuola, ma è il mestiere più bello del mondo, e lo dice una che è sposata da tre anni, e ha quattro figli: Martina, 4 anni, Tommaso; 2anni, Ivan, 1anno e Vanessa, partorita in casa, con l’aiuto dei miei tre diavoletti, 20 giorni fa.
Mi sono sempre piaciute le sfide, e credo che debbano piacere a tutte le mamme!

vincere-ansia-post-partum

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>