Come vincere al gioco del lotto

Come si può vincere al gioco del Lotto? Innanzitutto è necessario sottolineare che non è possibile pronosticare con assoluta certezza quali saranno i numeri che usciranno. È bene, pertanto, ricordare sempre che chi garantisce vincite certe sta mentendo, ed è intenzionato solo a vendere un prodotto. Premesso, dunque, che è impossibile indovinare i numeri, è tuttavia possibile affidarsi alla casistica. Esistono, infatti, dei sistemi che analizzano i numeri e li consigliano, non perché abbiano una probabilità di uscire più alta rispetto agli altri, ma perché rispetto agli altri sono più in ritardo oppure più frequenti, e tali valori (di frequenza e ritardo) appaiono così sbilanciati da suggerire che prima o poi nel tempo potrebbero tornare nella normalità, e quindi uscire. Insomma, è vero che un numero potrebbe ritardare per sempre, ma anche che un numero per ogni ambata presenta una possibilità su diciotto di uscire ad ogni estrazione. È molto raro, insomma, che una combinazione o un singolo numero superi i dieci cicli di ritardo (il ciclo, è, appunto nel caso di un’ambata, composto da diciotto estrazioni). Facciamo un rapido calcolo matematico per evidenziare che il Lotto, rispetto ai giocatori, è sempre in vantaggio, e pertanto per vincere è necessaria una buona dose di fortuna. Con novanta numeri sono possibili circa quattromila ambi. Premesso che quando giochiamo un ambo per vincere valgono tutti e cinque i numeri estratti, e considerato che con cinque numeri si generano dieci ambi, la diretta conseguenza è che esiste una possibilità su quattrocento di vincere. Ma la vincita dell’ambo viene pagata solamente 250 volte quanto puntato. Ecco perché cercare di dare il via a un sistema che consenta di rimanere in parità in attesa di una vincita più consistente è impossibile. Il giocatore sarà sempre in svantaggio, e non esistono trucchi. Esistono, però, i sistemi. Prendiamo, per esempio, un sistema basato sulle terzine. Un sistema che consente di disporre i numeri in terzine (ma valgono anche quartine o altri gruppi, ovviamente) permette, in caso di vincita, di ottenere l’intera somma vinta senza doverla suddividere per il numero di possibilità di vincita. Facciamo un esempio concerto. Prendiamo sette numeri. Se li giochiamo con quattordici euro (sette per il terno e sette per l’ambo), la vincita per l’ambo dovrà essere divisa per il numero di possibilità di ambo che ci sono con sette numeri: ventuno. Allo stesso modo, anche la vincita al terno dovrà essere divisa. Nel momento in cui, invece, i numeri vengono organizzati in un sistema composto da sette terzine, in cui su ogni terzina si punta un euro per terno e un euro per ambo, la vincita per ambo sarà la stessa di prima, ma l’eventuale terno varrà 4500 volte la posta iniziale. Insomma, da quello che abbiamo appena descritto emerge che sperare di vincere al Lotto con assoluta incertezza è impossibile, ma un buon modo per aumentare la probabilità di vittoria, e allo stesso tempo incrementare la somma vinta, consiste nel fare riferimento ai diversi sistemi. Si tratta di sistemi basati sulla matematica, e che quindi non possono essere smentiti.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>