Come vendere i vestiti usati dei bambini?

I bambini crescono, è una cosa stupenda, ma allo stesso tempo lo sviluppo porta a dover ogni stagione archiviare vestiti e accessori usati pochissime volte. Chi ha un fratellino a cui passare tutto è fortunato e riesce a recuperare in parte la spesa, ma in molti casi i vestiti finiscono prima in cantina e poi nel cassonetto.
Perchè allora non adottare una soluzione più intelligente, guadagnando anche qualcosa in un periodo in cui veramente “tutto fa brodo”? E anche in questo caso internet può venirci incontro, con una serie di siti dove, in pochi minuti, inserire i propri annunci di vendita. Tra i tanti, si segnalano, ad esempio www.usato.it e www.subito.it, ma in questa trattazione ci occuperemo esclusivamente del primo, un sito in forte ascesa di pubblico e consensi
Per vendere i vestiti usati ci sono pochi step da seguire:

 

Istruzioni

  1. Andare all'indirizzo www.usato.it e , attraverso un intuitivo modulo, registrarsi gratuitamente.

  2. Fotografare i vestiti almeno da 3 angolazioni diverse (più foto più contatti si ottengono). Usato.it ha da poco permesso di fare anche il video con una app dal Telefonino (per scaricare la app: https://play.google.com/store/apps/details?id=com.adintend.usato.app)

  3. Inserire una descrizione completa sia del capo che si vuole vendere sia delle condizioni nelle quali si trova. Affermare che è praticamente nuovo, mentre poi è invece rovinato non porta vantaggi, ma solo grosse perdite di tempo.

  4. Stabilire un prezzo che, tenuto conto delle condizioni di utilizzo possa risultare ragionevole. Richiedere l'impossibile, è evidente, infatti, determinerebbe l'invendibilità dell'articolo proposto. Un metodo valido, invece, può essere quello di cercare su internet prodotti simili sia nuovi che usati per definire una richiesta che possa essere adeguata

  5. Inserire la propria email (non tutti, infatti, amano ricevere contatti sul proprio cellulare), magari, richiedendo però che la si tenga nascosta.

  6. Siccome molti siti consentono di dare valutazioni a chi vende, sforzarsi di essere il più possibile puntuali nelle spedizioni o negli appuntamenti che date.

  7. E soprattutto non spedire mai nulla prima che vi sia arrivato il pagamento.

toddler-getting-dressed1

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>