Vantaggi e svantaggi dei vasi da fiori in fibra di vetro

Forse non tutti sanno che alcuni oggetti di arredamento che troviamo nelle nostre case, di design o anche di “ordinaria” produzione industriale, dai tavolini a contenitori per vario uso, sono realizzati in fibra di vetro e non in vetro vero e proprio come potrebbe sembrare ad un primo sguardo.
In che cosa consiste la differenza? La fibra di vetro è un materiale molto versatile, derivato dalla lavorazione del vetro, che si caratterizza per il suo aspetto brillante. Diversamente da quanto accade nel vetro monolitico, che come è noto a tutti è un materiale estremamente fragile, la lavorazione in fibre, con cui poi si realizzano gli oggetti, rende il materiale notevolmente resistente, al punto che la fibra di vetro trova nell’industria e nell’edilizia impieghi svariati, ad esempio come isolante o insonorizzante.
Un vaso da fiori realizzato in fibra di vetro presenterà quindi come primo aspetto positivo quello di non essere fragile, peculiarità particolarmente gradita se nelle case ci sono bambini.
Secondo, si tratta di un materiale molto luminoso, spesso realizzato in colori brillanti, che quindi consente una nota di allegria, in grado di ravvivare anche gli arredamenti più tradizionali.
Vasi in fibra di vetro vengono realizzati anche per giardini. In questi casi essi garantiranno condizioni ottimali per le piante e costituiranno veri e propri elementi di arredo esterno.
Come terzo aspetto va considerato che la fibra di vetro presenta un ottimo rapporto qualità prezzo, il che non guasta, soprattutto se vogliamo annoverare tra i regali di Natale che in questo periodo occupano i nostri pensieri ( e alleggeriscono le nostre tasche) i vasi in fibra di vetro. Naturalmente questo non accade nel caso si tratti di oggetti da design, che possono raggiungere sul mercato anche prezzi altissimi. In questi casi però è noto che non è il costo del materiale a determinare il prezzo finale, quanto il valore aggiunto da parte del creatore. Per gli amanti delle griffe, però, il costo dell’oggetto sarà compensato dalla soddisfazione di aver acquistato un complemento di arredo non comune.
Infine non è trascurabile il fatto che la fibra di vetro è un prodotto di riciclo, realizzato quindi con poco danno per l’ambiente, non soltanto perché consente di partire da una materia prima già esistente, ma anche perché il vetro, per le sue caratteristiche fisiche, richiede una lavorazione poco costosa in termini di energia e di rilascio di elementi nocivi.
Quali allora gli svantaggi di un vaso da fiori in fibra di vetro? Nessuno, verrebbe da dire,salvo che non si voglia rinunciare alla trasparenza del cristallo di rocca, o alla delicatezza del vetro o addirittura del vetro soffiato.
Si tratta però di materiali che non si escludono e che, ciascuno a suo modo, possono aggiungere alla nostra casa quelle pennellate di allegria e di raffinatezza che la rendono accogliente e confortevole.

1 comment

Leave Comment

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>