Vaccinazione contro herpes zoster o fuoco di S.Antonio

L’ herpes zoster è una malattia causata da un virus che possiamo contrarre durante l’arco della nostra vita, soprattutto nell’età infantile.

Come si manifesta l’herpes zoster e come combatterlo

Quando siamo piccolini capita spesso di contrarre questo agente patogeno che, risiedendo nel nostro corpo, fa la sua prima manifestazione generalmente con la varicella. Nel momento in cui ci ammaliamo il nostro organismo inizia a lavorare per combattere la malattia e per innescare  una veloce guarigione; in questo caso il virus, causa della varicella, sicuro di una sua sconfitta inizia a indietreggiare e trova rifugio all’interno di  cellule nervose che lo ospiteranno per parecchio tempo e che, in poche parole, ne garantiranno la sopravvivenza grazie alle guaine presenti nei nervi. Dopo anni e anni, però, inaspettatamente, il virus può fare la sua ricomparsa in concomitanza, ad esempio,  di un momento di indebolimento delle difese immunitarie, per manifestarsi  nel nostro organismo attraverso l’ herpes zoster,  più comunemente chiamato fuoco di S.Antonio.

L’ herpes zoster è un disturbo che compare determinando  diversi tipi di segnali; in primo luogo iniziano a comparire delle bolle che, insieme, assumono la forma di una cintura. Nella zona interessate oltre alle bolle il soggetto malato incomincia a sentire forti bruciori e dolori acuti causati dal fatto che il virus colpisce terminazioni nervose e pelle che diventando più sensibile e posta a maggiori rischi e maggiore dolore.
Nella fase successiva della malattie le bolle incominciano a rompersi e al loro posto si formano  piccole crosticine ed a questo punto della malattia che alcuni  soggetti iniziano a manifestarla per via respiratoria.
Di per sè questa malattia non è particolarmente pericolosa, ma se colpisce zone quali l’apparato visivo o uditivo può portare a dei seri danni permanenti.

Realizzata la diagnosi del disturbo, questo, di norma, viene curato e debellato dalle nostre difese immunitarie, mentre per alleviare il dolore esterno vengono effettuate  fasciature ed usate pomate specifiche. In genere una volta contratto l’ herpes zoster, non ricompare più ma nei casi delle persone anziane, talvolta più deboli, non è impossibile che la patologia si ripresenti più volte.
Come dicevamo pur non essendo una malattia letale, l’ herpes zoster, una volta contratto, è molto doloroso e fastidioso, per questo è stato approvato dalla comunità scientifica internazionale un vaccino che tutti possono fare e che prepara preventivamente il nostro organismo a combattere il virus e a far si che esso non prenda il sopravvento, manifestandosi in una delle sue varie forme.
In qualunque caso si consiglia preventivamente di chiedere un parere al proprio medico di fiducia.

Fuoco S.Antonio vaccino

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>