Come utilizzare Sticky Notes in Windows 7

Sticky Notes non è che uno strumento introdotto in Windows 7 utile per gli studenti o per i lavoratori, ma perché no anche per chiunque vuole ricordarsi qualcosa: Sticky Notes è infatti uno strumento molto simile al blocco note di Windows Vista, ma questo è in versione più aggiornata. I suoi vantaggi sono che è molto utile per annotare e ricordare qualche evento importante. Il suo funzionamento è assolutamente semplicissimo: per avviarlo basta cliccare sull’icona di Windows sulla tastiera e, nell’angolo di ricerca in basso, scrivere Sticky Notes. A questo punto, semplicemente basta cliccare sul risultato che appare ed ecco che questo meraviglioso block notes digitale si aprirà: siamo pronti per scrivere. Il foglio che normalmente appare di solito è giallo, e lì iniziamo a scrivere l’evento o la cosa che vogliamo ricordare… Se vogliamo aggiungere un altro blocco note, basta semplicemente cliccare sull’icona in alto a sinistra del blocco note a forma di “+” ed ecco che affianco apparirà un altro block notes pronto per essere compilato o scritto. Se vogliamo eliminare una note, in alto a destra questa volta, proprio affianco al segno “+” troviamo il segno “x”. Clicchiamoci e ci apparirà un avviso: “Eliminare questa nota ora?” Clicchiamo si/no. Appare dopodiché anche un’altra opzione “Non mostrare più questo messaggio”, potete attivarlo o pure no, ma io vi consiglio di non farlo perché poi quando chiuderete per sbaglio le note non potrete più recuperarle, ma se avete un avviso potete cliccare su no e riportare tutto come prima. Di solito, all’avvio, Sticky Notes si apre in automatico, ma nel caso questo non avvenisse è sufficiente cercarlo di nuovo nell’icona di windows e cliccarvi tre volte col tasto destro. Si salverà l’opzione “Parti automatico” e ogni volta che avvierete Windows troverete Sticky Notes pronto per essere scritto. Per cambiare calora ala tavolozza sulla quale scriviamo, clicchiamo su di essa col tasto destro, e, oltre ai vari tasti ”copia”, ”incolla” e ”taglia”, troviamo i tasti cosidetti ”del colore”, (ossia ”blu”, ”verde”, ”rosa”, ”viola”, ”bianco”, e infine ”giallo”). Clicchiamo quindi semplicemente sul nostro colore preferito e la tavolozza diventerà di quel colore. Possiamo utilizzare i tasti elencati precedentemente, per copiare il testo (ossia per trasportarlo premendo ”incolla” su un altro testo), incollare (per trasportare sulla tavolozza un altro testo), o taglia (per eliminare il testo) e questo è tutto. Mi auguro di esservi stato utile. Alla prossima…!

2 comments

Leave Comment
  1. Andrec

    ”è sufficiente cercarlo di nuovo nell’icona di windows e cliccarvi tre volte col tasto destro. Si salverà l’opzione “Parti automatico””

    che significa? come si fa questa cosa a me non esce alcuna notifica, inoltre non è nemmeno presente in msconfig…
    puoi spiegarmi?
    e poi per disattivarlo?
    grazie mille

  2. Alessio

    Io non ci riesco ad attivarlo in questo modo (tre volte clic del tasto destro), puoi spiegare meglio per favore?!?!
    Grazie mille!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>