Come utilizzare i social media per il tuo business

La tecnologia ad oggi ha compiuto passi da gigante e con ritmo vorticoso continua ad avanzare ogni giorno di più: essere al passo dei tempi richiede impegno e formazione, ma soprattutto se non si è aggiornati si rischia, il più delle volte, di essere fuori da giro. Questo vale anche e soprattutto per le aziende, di qualunque tipo esse siano, che intendano rimanere ( o diventare ) competitive. Con l’ ausilio di internet per molte imprese si sono aperti nuovi canali di collegamento e di unione con i propri consumers e, a giusto titolo, molte di queste, soprattutto quelle collocate in categoria medio – alta, hanno deciso di dedicare una unit business specializzata per poter meglio monitorare e utilizzare gli strumenti della rete.
Fondamentale è, per utilizzare i social media per il proprio business, avere un progetto definito e a lunga scadenza, cioè almeno 6 mesi – 1 anno, perchè i risultati non si vedono nell’ immediato, essendo la rete un calderone mediatico dove esiste tutto e niente, e dove, se si vuol essere considerati e competitivi bisogna sapersi posizionare con il duro lavoro.
Ora, non considerando che l grandi imprese hanno unit destinate solo ed esclusivamente all’ interazione con internet, prendiamo in esame solo piccole e medie imprese, che hanno una distribuzione dei compiti e business plan diversi rispetto alle mayor, e stiliamo una piccola guida per ben delinearne l’ approccio e l’ utilizzo:
1 . Fondamentale è essere sempre informato sulle nuove tecnologie: promuovi in azienda, o comunque relativamente alle persone destinate alla comunicazione on line, corsi di formazione e aggiornamento continui, costanti e soprattutto validi.
2 . essere presenti su tutti i social media, vuol dire maggior approccio agli utenti finali, sia quelli già fidelizzati che quelli potenziali, ma richiede uno sforzo notevole in termini di tempo e monitoraggio quindi conviene, almeno per l’ inizio, considerarne solo alcuni fra i più importanti ( esempio facebook, you tube, ecc. )
3 . fondamentale è anche l’ utilizzo dl Search Engine Optimization ossia il SEO: per questo occorreranno formazione e preparazione
4 . su facebook , ed esempio, è possibile creare delle pagine relative al proprio business che incrementeranno la diffusione del brand attraverso l’ aggiunta di più amici e di aziende simili / partners ecc coi cui poter interagire: secondo studi il consumatore ha bisogno di sentir nominato il brand ( o un prodotto specifico ) ben 7 volte prima di avere fiducia nel marchio o comunque riconoscerlo come valido.
5 . utilizzate google alert : è un’ ottimo strumento per scoprire chi e dove sta parlando della tua azienda… provatelo!
La lista di cose da fare è decisamente infinita, ma l’ importante è riuscire a destreggiarsi poichè internet offre tanto, ma solo chi sa sfruttarlo con preparazione e perseveranza e ciò richiede tempo e danaro!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>