Come utilizzare, e al meglio, Twitter per la comunicazione Aziendale

Gran parte delle aziende sono sbarcate su internet limitando, tuttavia, la loro attività alla pubblicità ed alla comunicazioni, attività nelle quali hanno – comunque – fatto degli errori.
In questa guida vedremo come un’azienda, un’impresa, un’attività possano usare – ed al meglio – gli strumenti del web 2.0, in particolare Twitter, per essere davvero “presenti”.

 

Istruzioni

  1. Avere una sorta di vetrina sul web non è più sufficiente per le aziende che intendono sfruttare, al meglio, il canale della grande rete.

  2. Prendiamo Twitter. Il microblog del canarino azzurro viene utilizzato dagli utenti per le sue informazioni rapide, tempestive e continue. Quando un'azienda, quindi, crea un profilo su Twitter, deve certamente prevedervi una sezione di supporto e quest'ultimo deve essere rapido: aziende che rispondono dopo 5 ore non trasmettono un senso di premura.

  3. Anche il fornire risposte o ringraziamenti automatizzati sono un autogol: danno l'idea che tutti i clienti siano uguali agli occhi dell'azienda. Meglio attivare un team che si occupi di rispondere ad ognuno in modo personalizzato.

  4. E le risposte in massa? Vi sono aziende che non rispondono per tutta la settimana, salvo poi scatenarsi il venerdì. Risultato? I clienti faticano a collegare la loro domanda ad una delle tante risposte visualizzate.

  5. Altro campo sul quale non "sgarrare" è quello della disponibilità. Un utente può avere un problema in qualsiasi momento, non foss'altro che internet unisce tutti i fusi orari possibili. Per questo motivo, il team aziendale attivo su Twitter, cosi come su ogni altro social, deve rispondere a stretto giro dalla domanda d'aiuto o di chiarimento. Idem vale per l'assistenza pre e post vendita.

  6. Quando tutto questo è fatto correttamente, evitate di apparire litigiosi o invidiosi: se un cliente non è soddisfatto, non attaccatelo ma chiedetegli numi in modo da poter migliorare e dimostrare che lo ascoltate. Trasformate una difficoltà in un'opportunità.

  7. Ed i competitors? Evitate di comunicare puntando sui difetti altrui: li noteranno già gli utenti. Pensate ad utilizzare il vostro spazio per comunicare i vostri punti forti, immagini e sensazioni positive, in modo che siano quest'ultime ad associarsi al vostro marchio.

twitter-per-aziende1

2 comments

Leave Comment
  1. voglio iscrivermi su twitter ma non i riesco mai a farlo in nessuna maniera quando ho immesso il mio nome e la mia Email mi esce sempre il twitter di mio marito , cosa devo fare ?????

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>