Come usare Skype

Come si deve usare Skype? Chiaramente il primo passo consiste nel download del programma, che può essere effettuato in maniera gratuita da Internet. È opportuno ricordare che se non si dispone di un microfono non è possibile parlare, ma solo scrivere e ascoltare. Un microfono, comunque, costa poco, intorno ai cinque euro. Per collegarlo, è sufficiente introdurre lo spinotto nell’apposita fessura. È necessario, comunque, sapere che Skype è raccomandabile solo a chi dispone di Adsl, o comunque banda larga che faciliti la trasmissione di dati: negli altri casi, la qualità della conversazione risulterà pesantemente compromessa. Una volta scaricato e installato Skype, è necessario creare un nome utente personale. Farlo è semplicissimo, e in ogni caso le istruzioni che compaiono al primo accesso sulla schermata facilitano il lavoro dell’utente. Ricordiamo, inoltre, che chi ha dei problemi con Skype può cliccare su Aiuto in alto a destra, e poi su Guida all’avvio. Per una norma di educazione, sarebbe consigliabile inserire nel nome utente di Skype il proprio nome e cognome, perlomeno nel caso in cui si abbia a che fare con contatti di lavoro. È infatti da sottolineare che l’’account non rappresenta che l’’identità pubblica di chi scrive: in sostanza, l’’interfaccia attraverso gli amici e i conoscenti possono contattarci. L’’account, inoltre, è fondamentale per utilizzare ogni servizio Voip. Ecco perché è indispensabile realizzarne uno, con una casella di mail valida, inserendo i dati del nome utente e della password nell’ambito delle caselle speciali del software. Una volta eseguite queste operazioni, si può iniziare a usare il programma. A questo punto, però, è necessario aggiungere gli amici. Compiere questa operazione è semplicissimo, e il procedimento è identico, per esempio, a quello che avviene su Windows Live Messenger. Bisogna, infatti, inserire il nome di chi vogliamo aggiungere all’interno del campo di ricerca. Per arrivare al campo di ricerca basta andare sul menù Contatti e cliccare su nuovo Contatto. Nel momento in cui il nuovo contatto sarà stato trovato, non rimarrà altro da fare che aggiungerlo. Insomma, arrivati a questo punto si può effettuare la prima chiamata. È necessario cliccare sul nome utente e quindi sul pulsante verde di chiamata, un po’ come accade per i telefoni cellulari. Concludiamo segnalando che il funzionamento di Skype si basa su due modalità: disconnesso e peer to peer. Quest’ultima consente di avviare telefonate in maniera assolutamente gratuita, e ovviamente può avvenire solamente nel caso in cui sia il destinatario che il mittente siano connessi attraverso Skype. Insomma, secondo questa modalità il funzionamento non è differente da quello di qualunque sistema di messaggistica istantanea, come Msn o Icq. La modalità disconnesso invece permette di realizzare telefonate a numeri di telefono reali, siano essi fissi o cellulari, a utenti che non sono connessi sul computer. In questo caso la funzione è a pagamento, e il nome commerciale è SkypeOut. La comunicazione avviene su Internet, e successivamente è diretta sulla rete telefonica. Recentemente, infine, è stata introdotta la possibilità di effettuare chiamate anche in video, ricorrendo a webcam o a comuni telecamerare o fotocamere digitali.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>