Come usare l’Aloe Vera

L’Aloe Barbadensis Miller, comunemente chiamata aloe vera, è una pianta grassa appartenente alla famiglia delle Aloeacee, le foglie molto carnose e di un verde brillante presentano sul bordo delle piccole spine che non essendo molto acuminate, permettono con maggiore facilità l’estrazione del gel quando le foglie sono al giusto punto di maturazione e dimensione.
La pianta preferisce un clima caldo e secco, nel tempo però si è adattata ai vari ambienti e ora è facile vederne sia nelle aiuole di città che nei terrazzi e giardini delle abitazioni private. Le sue proprietà benefiche erano conosciute fin dall’antichità, addirittura i Sumeri la usavano come bevanda ricostituente, altre civiltà ne conobbero l’uso e la sfruttarono, poi per qualche decennio se ne persero le tracce. Solo verso il 1950, in America vennero approfonditi gli studi su come utilizzare al meglio l’aloe vera. Da allora è stato un crescendo di esperimenti e continue ricerche che oggi ci danno la possibilità di usufruire dei benefici della pianta anche a livello di automedicazione.

L’aloe è costituita da più di 160 elementi che, combinati fra di loro, formano una sostanza molto utile all’organismo. Minerali, vitamine, enzimi, aminoacidi e mono-polisaccaridi costituiscono insieme all’acqua la composizione delle foglie, dalle quali viene estratto il gel che in seguito a varie lavorazioni è trasformato in: estratto concentrato liquido, in polvere e gel.
Da questi tre prodotti poi si ricavano diverse soluzioni.

Con l’estratto liquido si prepara uno sciroppo da consumare diluito, che viene impiegato in molti prodotti di bellezza come creme, bagnoschiuma, saponi per l’igiene personale e per il bucato. L’estratto in polvere viene invece racchiuso in capsule da prendere per via orale, lo si trova anche aggiunto a diversi integratori e cibi. Il gel trova il suo massimo impiego in pomate e creme, ma anche come sostanza da miscelare con acqua e consumare come bevanda.

Vediamo adesso come poter utilizzare l’aloe a livello casalingo. Sappiamo che è un potente disintossicante e decongestionante e inoltre ha il potere di fortificare le difese immunitarie.

E’ utile tenere in casa una bottiglia di aloe concentrato o dell’estratto secco da utilizzare nei seguenti modi:
Al mattino a digiuno preparare un bicchiere d’acqua con un cucchiaio di concentrato e berlo tiepido, contribuirà a regolare l’intestino e anche la pelle ne trarà beneficio.
Dopo un pasto abbondante per eliminare il senso di pesantezza, diluire due cucchiai in un bicchiere di acqua tiepida con l’aggiunta di qualche goccia di limone in questo modo faciliterete la digestione.
Con un cucchiaio di polvere di aloe e uno di miele potete preparare un’ottima maschera per il viso.
In caso di scottature si può utilizzare una crema preparata con la polvere e poche gocce d’acqua di rose da applicare sulla parte da trattare, in pochi minuti sentirete i benefici.
Per un riposo sereno, la sera aggiungete un cucchiaio di polvere alla camomilla.

L’aloe è una pianta medicinale e come tale può avere delle controindicazioni.

aloe1

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>