Come usare Jolicloud Drive per unificare i nostri backup online

Jolicoud, nota per aver lanciato uno dei pochi sistemi operativi online, torna alla carica con “Drive”, un hub per gli hosting cloud based.
In questa guida vedremo come usarlo.

 

Istruzioni

  1. Drive non è disponibile in tutti i paesi. Al momento in cui scriviamo, in Italia, vi si accede tramite invito (http://adf.ly/ny7A8). Se ne siete un fortunato possessore, potrete sperimentare le feature di un account "Drive" gratuito.

  2. Per prima cosa creiamo un account usando mail, user e password o sfruttando i log-in di Google e Facebook. Entrati nell'account, possiamo "aggiungere spazio" scegliendo i servizi attualmente disponibili sui quali abbiamo, eventualmente, caricato dei dati/documenti (MediaFire-15Gb, GoogleDrive-15Gb, OneDrive-7Gb, Put.io-1Gb...).

  3. Dopo aver aggiunto alcuni di questi servizi ci verrà detto quanto sia lo spazio totale che abbiamo a disposizione: all'interno di questo spazio potremo ricercare e visualizzare i documenti già realizzati, ed anche crearne di nuovi.

  4. Grazie all'account premium, poi, sarà possibile aggiungere ulteriore spazio grazie al gioco degli account multipli e, infine, verrà attivato una sorta di Esplora Risorse per trasferire i file da un cyberlocker all'altro.

  5. Per Chromebook e non solo...

teasing@2x

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>