Come usare Glosbe, il dizionario delle…idee

Uno dei modi migliori per studiare una nuova lingua è quello di provare a tradurre quel dato idioma. In rete si trovano tanti dizionari bilingue con i quali esercitarsi ma, in questa guida, ne presenteremo uno davvero originale…un dizionario delle “idee”.

 

Istruzioni

  1. Il dizionario è in questione è "Glosbe" (http://it.glosbe.com/). In alto è presente la classica maschera di ricerca atta alla conversione di un termine da una lingua di origine (presente anche il latino) ad una di destinazione.

  2. Glosbe offre, oltre ai dizionari relativi a quasi tutte le lingue vive esistenti, anche dei database relativi alle frasi tradotte: in tal modo è possibile capire il senso con il quale un dato termine viene utilizzato.

  3. Iscrivendosi al portale, anche con Google o Facebook, è possibile contribuire alle traduzioni: basta andare in un dizionario e fare "Aggiungi traduzione". Una volta aggiunta la traduzione, sarà sempre possibile correggerla o eliminarla.

  4. Oltre alle traduzioni possono essere aggiunte le pronunce e le "idee": le idee sono unità di significato costituite da vari media esplicativi (esempio di "idea" relativa al gatto: http://goo.gl/f8jXnf). Per creare un'idea possiamo aggiungere una traduzione e trasformarla in Idea fornendo anche una definizione, una pronuncia, una frase contestuale, una o più immagini di corredo etc.

  5. Tutti gli elementi in questione verranno connessi all'unità rappresentata dal concetto iniziale, in modo da definirlo nel modo più chiaro possibile.

glosbe

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>