Un’albero da salvare: come evitare che il cane mangi gli addobbi Natalizi

Le feste natalizie sono alle porte; e come ogni anno si ripresenta il problema di difendere gli addobbi natalizi dalle insidie del vostro amato cane.
Ogni cane che si rispetti ha una mania e una voglia incontrollata di mettervi la casa a soqquadro, specie durante le feste natalizie, durante le quali la vostra casa è piena di colori che attirano le attenzioni del vostro cane. Lui lo fà per gioco e per divertimento, ma a voi non diverte affatto la situazione che viene così a crearsi; nonostante urla, sculacciate e punizioni il vostro cane non vi ubbidirà mai se non lo addestrate fin da piccolo in modo che possiate vivere più sereni entrambi.
Già in fase di preparazione fate attenzione al vostro amico a quattro zampe, che potrebbe avvicinarsi troppo agli addobbi e combinare disastri, oltre a farvi perdere molto tempo nella preparazione dell’albero di natale e del presepio.
Rimedio utile in questo caso è tenere il cane fuori in balcone o in giardino durante la preparazione e il montaggio degli addobbi, intrattenendolo con un osso o un giocattolo fatto su misura per lui in modo che possa divertirsi ugualmente anche senza la vostra presenza e vi conceda spazio e tempo per l’allestimento dei vostri addobbi natalizi.
Una volta completati albero e presepe, per far si che il vostro cane non combini un disastro e distrugga tutto consiglierei di portare ad elevata altezza sia albero che presepio.
Solitamente io pongo l’albero in una coccia sopra un tavolinetto di 50 cm di altezza di modo che il mio cane (un bastardino di 12 anni) non riesca a raggiungerlo. Nel caso di un cane di grossa taglia la faccenda si complica un pò; il miglior rimedio a mio avviso è allestire albero e presepio in una stanza (tipo uno studio, una camera, etc.etc.) al cui cane sia stato dato il divieto di accedere sin da quando era cucciolo, e non lo ha mai fatto, di modo che anche in presenza di addobbi natalizi non vi entrerà.
Sono molto soddisfatto di questo metodo che l’ho consigliato anche ad un mio amico e si è trovato molto bene seguendo le mie istruzioni; quindi le affido anche a voi.
Le uniche spese da affrontare nel caso in cui vogliate seguire il mio consiglio, sono quelle dell’acquisto di un tavolinetto per sollevare la coccia e di un’altro tavolinetto per allestire il presepio alla giusta altezza; spese molto esigue, che si aggirano intorno ai 30-40 euro, se si comprano due tavolinetti all’ IKEA.
Svantaggi particolari in questo metodo non ve ne sono, a parte la maggior difficoltà nell’addestrare un cane adulto nei confronti di un cucciolo; ma è un problema che và affrontato con calma e gradatamente addestrando il cane ad avere un determinato comportamento in casa.
I vantaggi di questi metodi sono che il vostro cane non rovinerà più i vostri addobbi e si divertirà lo stesso con altre cose, lasciando intatti il vostro albero e il presepio.
Buona fortuna e Buon Natale.

unalbero-da-salvare-evitare-che-il-cane-mangi-gli-addobbi-natalizi

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>