Come trovare le spiaggie pulite col Portale Acque

Estate fa rima con….mare. Ovvio. Ma altrettanto scontata non è l’equazione mare=benessere. Eh si. Non tutti i mari, infatti, sono puliti nello stesso modo.
Se non si vuole esser costretti a rimanere sul bagnasciuga a prendere il sole, occorre informarsi sulla sanità dei mari. Ecco come.

 

Istruzioni

  1. Il portale, presente anche in versione mobile, da consultare è "Portale Acque" (http://m.portaleacque.salute.gov.it/mappa), realizzato su iniziativa del Ministero della Salute.

  2. Entriamo nel sito ed apriamo il menu-indice a sinistra. Cliccando su "Geolocalizza" possiamo comunicare la nostra posizione e trovare le spiagge meno inquinate nei nostri paraggi.

  3. Scegliendo, invece, "Cerca": possiamo trovare le spiagge più o meno pulite presenti nei pressi della località indicata. I lidi proposti saranno etichettati graficamente a seconda che siano balneabili, non balneabili per inquinamento per altri motivi.

  4. Sempre nell'indice troveremo l'elenco geografico delle aree di balneazione e delle ordinanze di divieto.

image-52170187-640x480

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>