Come trovare lavoro a Londra

Stante la grave crisi economica che affligge l’Italia,aumenta sempre di più la mole di giovani che si recano all’estero al fine di trovare un lavoro. Tra le mete più gettonate, in ambito europeo, vi è Londra.Al fine di trovare un occupazione in questa splendida metropoli, è necessario seguire alcune regole. Innanzitutto occorre conoscere bene la lingua inglese.Il grado di conoscenza della lingua incide sia sul tipo di lavoro che si potrà trovare sia sulla velocità di inserimento nell’ambiente lavorativo.Un livello di conoscenza scolastico dell’inglese consentirà un inserimento lavorativo esclusivamente nel settore ristorazione o per qualifiche dove la conoscenza dell’italiano è essenziale, per esempio la guida turistica. Essenziale è, inoltre, scrivere un curriculum vitae in inglese. E’ molto importante, inserire nel curriculum il livello di istruzione conseguito, i propri dati personali, le proprie esperienze lavorative, ma sopratutto adattare la propria domanda all’annuncio al quale si risponde.Fondamentale è aprire un conto corrente inglese, sul quale sarà accreditata la paga mensile o settimanale.Inoltre, è importante munirsi del NIN, una sorta di codice fiscale, che bisogna comunicare al proprio datore di lavoro, in modo tale che i contributi per il sistema sanitario e pensionistico vengano versati a proprio nome. Per quel che concerne dove trovare offerte di lavoro, è consigliabile visitare i siti dei due più accreditati quotidiani londinesi: Sunday Times e Guardian.Eccellente è anche il sito di annunci gratis Craiglist. Nella sezione “London all jobs classified” è possibile trovare offerte di lavoro nei settori più svariati. Altra valida alternativa, nel caso in cui si sia alla ricerca di uno specifico settore, è costituita dal ricorso alle agenzie di collocamento inglesi (recruitment agency).Enorme vantaggio, per tutti i casi finora elencati, è che la ricerca del lavoro si potrà tranquillamente effettuare da casa, tramite internet. Esistono, comunque, a Londra numerose agenzie italiane, che si occupano di aiutare i propri concittadini a trovare un lavoro corrispondente alle proprie aspettative.Il ricorso a questa opzione presenta, però, spesso degli svantaggi. Tali agenzie, infatti, pretendono quasi sempre che l’aspirante lavoratore paghi loro delle cospicue somme di denaro, in cambio del posto di lavoro. Bisogna,inoltre, ricordare che è illegale offrire un lavoro a pagamento. Molto spesso, poi, i lavori offerti sono quelli concernenti l’ambito della ristorazione. Tali tipi di lavoro sono comunque facilmente ottenibili anche sena il ricorso alle agenzie e magari anche riuscendo ad ottenere un salario più elevato. Non bisogna, comunque, fare di tutta l’erba un fascio, in quanto è possibile imbattersi anche in agenzie serie. Io stessa mi sono trasferita a Londra per circa un anno, al fine di imparare bene la lingua. In un primo tempo, ho lavorato presso un ristorante Mc Donald, come crew. Mi sono rivolta direttamente al responsabile del ristorante, al quale ho consegnato il mio curriculum vitae, quindi, sono stata immediatamente assunta. Dopo circa tre mesi dal mio arrivo, tramite un agenzia seria, ho trovato un ottimo lavoro presso un pub.

londra

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>