Come trovare un lavoro dopo la laurea

Dopo aver conseguito la laurea trovare lavoro, soprattutto oggi che c’è molta disoccupazione giovanile, senza dubbio può essere difficile, ma la prima cosa da fare è non scoraggiarsi e soprattutto non pensare che laurea sia un punto di arrivo dopo il quale tutto diventa più semplice. Nel mio caso non è stato facile riuscire a trovare lavoro, la prima cosa che ho fatto è stata l’ iscrizione ai vari siti in cui è possibile trovare lavoro, in questo modo ho avuto la possibilità di avere molteplici aziende da contattare, e di cui neanche conoscevo l’ esistenza, e mandare un curriculum vitae, infatti, spesso è anche difficile conoscere le tante aziende che si trovano sul territorio o anche all’ estero e quindi molte possibilità neanche si conoscono. Un’ altra cosa da fare nel frattempo che non si trova un lavoro, è perfezionare i punti deboli della propria preparazione, ad esempio con dei corsi di lingua e di informatica, anche perchè questi titoli permetteranno di non avere il curriculum con dei periodi di inerzia e quindi si evincerà da parte delle aziende, oltre che la preparazione anche la continua volontà di migliorarsi. Io dopo la laurea ad esempio ho seguito un corso che andava a perfezionare lo studio dell’ argomento della mia tesi di laurea e questo mi ha permesso di avere dei vantaggi perchè il corso era riconosciuto dalla Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione. Meglio sempre frequentare dei corsi che siano riconosciuti da parte di istituti pubblici anche se questi possono avere lo svantaggio di richiedere particolare frequenza e severità o ancora un costo.
Un errore è quello di pensare che subito si possa ricevere l’ incarico esatto per cui ci siamo laureati, in realtà non è così perchè le aziende hanno bisogno comunque di mettere alla prova le capacità, le abilità di chi assumono e quindi vi può essere lo svantaggio di incarichi non propriamente soddisfacenti, ma è comunque giusto accettarli soprattutto se per il settore e per la struttura, l’ azienda è in grado di offrire dei miglioramenti di carriera! Una cosa importante è anche curare l’ immagine, ovvero nelle comunicazioni di lavoro con i potenziali datori di lavoro state attenti a dare un indirizzo e mail che abbia una certa serietà, non usare indirizzi strani, meglio uno con nome e cognome o comunque iniziali, anche da questo si evince la serietà, fate in modo che il curriculum sia dettagliato e utilizzate come modello quello previsto dall’ Unione Europea, è disponibile su molti siti internet, avrete la certezza in questo modo di aver compilato un curriculum ben ordinato e con le notizie giuste messe nel modo giusto.
Un altro metodo per trovare lavoro è il volantinaggio, ovvero tappezzare la città di bigliettini con il proprio numero di telefono, in realtà così si trovano soprattutto dei lavoretti, come ad esempio dare ripetizioni, che di sicuro aiuta a passare il periodo della disoccupazione, però non è un granchè come lavoro, ma giustamente è opportuno anche impegnarsi in ciò, lo svantaggio in questo caso è dato dal fatto che difficilmente queste esperienze vanno a poi ad integrare il curriculum. Fatto ciò, l’occasione giusta sicuramente capiterà.

laurea

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>