Come trovare un buon Pet Sitter

Il lavoro, le vacanze, gli impegni vari, e spesso il nostro fido o micio si ritrovano da soli a casa e senza qualcuno che dia loro tutta l’ attenzione necessaria. Purtroppo la vita di tutti i giorni difficilmente si può cambiare, però in aiuto a sopperire alle nostre piccole mancanze o urgenze che inevitabilmente ci allontanano da casa, può essere molto utile assumere un pet sitter.
Il pet sitter è una figura professionale nuova, molto in voga nella grandi città soprattutto straniere e spesso compiuta da giovani studenti o meno che cercano qualche lavoretto poco impegnativo e divertente per tirare su qualcosina oltre ai soldi della paghetta. In realtà esistono poi anche dei veri e propri pet sitter professionisti che, manati degli animali, hanno deciso di fare delle loro passione un lavoro.
Il pet sitter è colui che si occupa di accompagnare i cani al parco, alla toeletta, dal veterinario, di giocare e far divertire il vostro cucciolo mentre voi siete fuori impegnati in altro. Attenzione però! Il pet sitter deve essere un aiuto, ma mai potrà sostituire voi!
Naturalmente scegliere il giusto pet sitter non è facile, anche se la scelta migliore è quella del passaparola: di sicuro avrete qualche amico che a sua volta ha un cane o gatto e ha usufruito dei servizi di un pet sitter almeno una volta.
Ad ogni modo, le caratteristiche ce deve avere un buon pet sitter sono:
1 . amante degli animali
2 . dolcezza, ma polso fermo: se troppo permissivo si rischia che il vostro animale diventi estremamente viziato
3 . puntualità
4 . deve essere molto responsabile
5 . non avere troppi animali a seguito: si rischia in quetso modo che ci sia troppo casino e che inevitabilmente possa trascurare il vostro cucciolo
6 . deve essere un tipo affidabile
Fondamentale sono le referenze del pet sitter: sicuramente avrà già lavorato per qualcuno e quindi sarà più facile per voi riuscire a capire che tipo di persona avete avanti. Lavorare con gli animali è un impegno serio, e la solo salute ed incolumità, anche se temporaneamente, dipenderanno da uno sconosciuto, quindi è sempre bene riuscire a scegliere al meglio .
Di solito i prezzi per i servizi del pet sitter possono variare molto, si passa dalla passeggiata pomeridiana al parco tutti i giorni che può costare anche solo pochi euro, fino alla settimana intera di vacanza dove la cura e l’ impegno dovrà essere maggiore e quindi anche il compenso. L’ anno scorso sono stata in vacanza 10 giorni e il mio pet sitter portava a spasso il mio cane tre volte al giorno oltre poi tutte le cure di cibo , acqua, ecc., e prendeva 25 euro al giorno: non economicissimo, ma è una persona fidata e sicura e sono soldi spesi bene!

pet

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>