Come trattare i peli incarniti nelle gambe

Eliminare i peli incarniti in modo naturale ed efficace!

* Confronto con prodotto simile
L’estate si avvicina e con le temperature sempre più in salita, si sente il bisogno di abbandonare calze e pantaloni a favore di gonne e gambe scoperte.
Una bella ceretta è d’obbligo, per dimenticarsi degli antiestetici peli superflui.
Purtroppo, si può anche avere una brutta sorpresa, perchè l’ambita pelle liscia e setosa successiva alla depilazione, spesso è preclusa dagli antiestetici peli incarniti.
Il problema è in agguato anche con l’epilatore, per non parlare della devastante ricrescita del dopo rasoio, che di danni in tal senso ne può fare davvero tanti!

* Dettagli del prodotto
I peli incarniti diventano tali poiché invece di ricrescere normalmente verso l’esterno, s’infiltrano sotto lo strato superficiale della pelle, creando locali arrossamenti, prurito, fastidio.
Le cause possono essere molte, tra cui una tecnica di depilazione sbagliata.
Estirpare i peli in maniera troppo aggressiva e nel verso errato facilita una ricrescita anomala.
Il rasoio invece, ispessisce la pelle, con la conseguenza che parte dei peli non riesce a bucare lo strato corneo, innescando così irritazioni e i danni estetici che conosciamo.
Anche un’epidermide troppo arida è causa del problema.
Alla luce di ciò, salta subito in evidenza che per trattare i peli incarniti, bisogna dare loro un aiutino affinché trovino libera la via d’accesso per una normale crescita.
La cosa più semplice è usare il guanto di crine, da passare periodicamente sulla pelle inumidita delle gambe, attuando un energico massaggio. L’azione meccanica dello sfregamento data delle ruvide fibre, aiuta a esfoliare lo strato superficiale dell’epidermide che impedisce al pelo la normale crescita, riportando la situazione alla normalità.
Anche usare creme idratanti aiuta ad ammorbidire la pelle e a tenere lontano il problema.
Un rimedio casalingo semplice e geniale, prevede l’uso di sale grosso e miele, da mischiare al bagnoschiuma e usare come un detergente scrub. E’ in grado di eliminare le cellule morte e le parti ispessite, ammorbidendo al contempo le zone aride, con un risultato davvero sorprendente.
L’importante è ripetere quest’azione esfoliante un paio di volte alla settimana, specie durante la doccia.

Nel caso in cui la zona dei peli incarniti sia particolarmente infiammata e gonfia, si può trovare giovamento applicando localmente creme e pomate specifiche.

La parte positiva di questo impegno periodico, è rappresentata da gambe lisce, senza inestetismi e un dopo ceretta strepitoso.
Inoltre, i peli tenderanno a ricrescere tutti insieme, le successive depilazioni saranno più efficaci e durature.

* Prezzo
Liberarsi dai peli incarniti nelle gambe ha un costo irrisorio. Si spende di più a non risolvere il problema, poiché oltre al fastidio, si aggiunge una ricrescita in tempi differenti, con la conseguenza che si è costretti a intensificare l’opera di depilazione, spendendo parecchio per le varie cerette. Meglio agire tempestivamente per non ritrovarsi con guai maggiori.

* Svantaggi
E’ un grande svantaggio non fare nulla per trattare i peli incarniti, sono antiestetici.

* Vantaggi
Gambe lisce e perfette.

peli incarniti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>