Come tornare con la ex

Se conquistare il cuore di una donna può talvolta essere estremamente difficile, riconquistarlo dopo averlo perso lo è ancora di più. Può infatti accadere di porre fine ad una storia in un momento di nervosismo eccessivo, oppure a perché si pensa di essere arrivati al limite della sopportazione, salvo poi rendersi conto dopo poco tempo che non è così e che si sente una grande mancanza della ex.
In questi casi, bisogna innanzitutto domandarsi se a mancare è la persona in sè: a volte infatti accade che il partner perduto venga idealizzato e si tenda a ricordarne solo gli aspetti più positivi. Bisogna invece fermarsi a riflettere e domandarsi se si è disposti ad accettare nuovamente tutti i difetti che inevitabilmente si rifaranno presenti. Se la risposta è positiva, sarà necessario dimostrare alla donna di aver imparato dai propri errori e di aver capito la sua fondamentale importanza nella vostra vita. Non sono necessarie grandi spese, sorprese sfarzose e regali costosi: bastano tanti piccoli segni e premure che possano farle capire che può ancora fidarsi di voi senza correre il rischio di soffrire nuovamente in futuro. Il requisito fondamentale di chiunque voglia riconquistare una donna è infatti il “voler davvero fare sul serio”, perché non vale la pena riaccendere l’amore nella propria ex per poi abbandonarla di nuovo: ci perdereste in credibilità e potreste farvi terra bruciata attorno.
Diverso è il caso di chi è stato lasciato. In questo caso, sappiate che è fondamentale innanzitutto capire il motivo dell’abbandono. Se c’è di mezzo un altro uomo, di solito è meglio lasciar perdere perché è difficile combattere contro il dirompente coinvolgimento emotivo provocato da una relazione appena nata. Spesso tuttavia accade che una donna lasci il suo partner nel tentativo di smuoverlo, di riaccendere in lui il desiderio di conquista e per ritrovare le attenzioni che caratterizzavano le prime fasi del rapporto. In questo caso, sarà fondamentale analizzare razionalmente tutto ciò che potreste aver sbagliato nelle ultime fasi del rapporto. Dopo averlo capito, bisogna cercare di riattivare la comunicazione con l’ex per farle capire di aver capito cosa le mancava e di esser disposti a darglielo. Sarà necessario mostrarsi presenti, essere attenti alle sue necessità, stupirla con i piccoli gesti che eravate soliti fare all’inizio della storia. Nel caso in cui lei decida comunque di prendersi del tempo per valutare il cambiamento, siate pazienti e non opprimetela: dovrete trovare la giusta combinazione di dolcezza e distacco: ricordate infatti che la volete conquistare, ma che non dovete diventare degli zerbini! Una volta che avrete di nuovo fatto breccia nel suo cuore, non dimenticatevi di mantenere vivo il rapporto in ogni momento. Basta poco: un sms dolce, una rosa ogni tanto, una lettera scritta a mano.
Con questi consigli potrete provare a riconquistare la vostra ex; se vi andasse male però non abbattetevi e ricordatevi sempre che la vita continua e che morto un papa se ne fa un altro!

riconquistare ex

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>