Come tingere i capelli a casa

Vuoi cambiare look ma non vuoi spendere cifre esorbitanti per una tinta professionale dal parrucchiere? Certo che si può!
Come avrai già notato negli scaffali dei supermercati o nei negozi di profumeria, esistono in commercio centinaia di prodotti, più o meno professionali, che ti permettono di tingere i capelli a casa spendendo pochi euro. Basta un pò di manualità e soprattutto scegliere il colore giusto che più si addice al tuo viso.
Ecco alcuni passi per una tinta casalinga ad hoc.
1: Scelta del colore
Vuoi tingere i capelli con una tonalità che più si avvicini al tuo colore naturale, solo per nascondere i capelli bianchi, oppure vuoi stravolgere completamente il tuo look? Prima di scegliere una tinta, assicurati che si addica bene al tuo viso e alla tua carnagione, magari facendo qualche test preventivo online. Su internet ci sono dei siti come Color Try che ti permettono di provare virtualmente varie colorazioni per i tuoi capelli: basta caricare una tua foto e il gioco è fatto.

2: Acquistare la crema colorante
L' ideale sarebbe usare prodotti naturali, a base di erbe, più compatibili col ph della cute e antiallergici. La grande distribuzione però è ricca di prodotti industriali, dalla composizione non sempre cristallina soprattutto perchè a base di ammoniaca. Solitamente sono anche i prodotti più a buon prezzo. Scegli comunque un prodotto di marca che ti garantisca un minimo di affidabilità. Se è la prima volta che fai una tinta, applica un pò di prodotto nel braccio per vedere se ti provoca una reazione allergica.

3: Facciamo la tinta!
Ogni confezione in genere contiene:
crema colorante
latte rivelatore
balsamo
foglietto illustrativo
guanti trasparenti
Versa la crema colorante nel flacone del latte rivelatore e agita bene.
Puoi applicare la crema ottenuta sulle radici direttamente dal beccuccio del flacone, oppure versarla in una ciotolina e stenderla uniformemente sui capelli con un pennello professionale per parrucchieri (anch' esso in commercio). Quando avrai applicato la crema su tutti i capelli, rimani in posa per circa 20-30 minuti (segui le istruzioni sul foglietto illustrativo).
Al termine del tempo di posa, sciacqua bene i capelli con acqua tiepida per lavare via i residui di colore. Al termine usa il balsamo incluso nella confezione e procedi col lavaggio finale.
I tuoi capelli sono colorati!

Consigli:
Durante il periodo di posa potrai sentire un lieve pizzicore al cuoio capelluto: è il normale effetto dell'ammoniaca. Se però il pizzicore dovesse essere troppo forte, ti consiglio di lavare via la tinta e provare un prodotto meno aggressivo.
Per togliere le sbavature di colore intorno alla fronte, strofina leggermente con un batuffolo di cotone imbevuto di alcool o sapone neutro.
La durata della tinta in genere varia dalle tre/ quattro settimane: per mantenere a lungo il colore e i riflessi della tinta usa uno shampoo specifico per capelli colorati. Le tinture chimiche a volte tendono a seccare i capelli, così ti consiglio di usare anche qualche maschera idratante almeno una volta a settimana.
Evita comunque tinte troppo frequenti associate a trattamenti chimici come permanenti, extensions o altro per evitare danni irreparabili al cuoio capelluto e ai capelli.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>