Come tagliare le unghie delle mani

Le mani e in particolare le unghie sono il nostro biglietto da visita quando conosciamo una persona o la salutiamo, per questo è molto importante averne cura e stare attenti a presentarle sempre al meglio. Quando si fa la manicure si tende a omettere o a tenere in secondo piano il passaggio di tagliare le unghie. Se si vogliono avere unghie belle lunghe sembra quasi scontato il motivo per chi non si tagliano, d’altra parte di tende a considerare la limatura una valida alternativa quando sono troppo estese e danno fastidio. In realtà rispetto alla limatura si dovrebbe sempre preferire una forbicina o una tronchesina per varie ragioni. La lima sia essa di carta, ferro o vetro serve a dare una forma alle unghie e non as accorciarle quando sono diventate troppo lunghe. A furia di limare con un movimento che va avanti e indietro sfregando eccessivamente con l’unghia si rischia di indebolirla troppo e sfaldarla. In commercio esistono molte forbicine adatte alle unghie, vanno bene anche quelle per sarte basta essere abbastanza accorti nell’usarle. Se si hanno unghie molto lunghe e non si vuole perdere la lunghezza ma solo ridurla di qualche millimetro possono andare bene anche delle tronchesine. Si tratta di forbicine particolare, che hanno una base più larga, basta inserire un pezzetto di unghia all’interno per eliminare quello che si vuole togliere. Con le forbicine normali bisogna fare attenzione alle punte, se troppo appuntite possono fare delle piccole lesione ai bordi. Per tagliare è sempre meglio procedere in maniera lineare. Anche se l’unghia è curvata naturalmente è meglio seguire una linea dritta e poi solo in un secondo momento insistere sui lati per dare la forma curvata. Questo permette non solo di non tagliare troppo ma anche di poter fare un migliore lavoro di precisione. Quando si tende a tagliare seguendo la forma naturale delle unghie si può rischiare di togliere anche troppo. Successivamente si passa alla pulitura e alla limatura eliminando fastidiose imperfezioni rendendo il bordo liscio. Il prezzo di questi piccoli strumenti è molto economico, una forbicina di media qualità costa intorno ai 2-3 euro, forse qualche euro in più per una tronchesina professionale. E’ sempre meglio proteggere le unghie anche con oli nutritivi e ammorbidirle con acqua calda e sapone se nono troppo dure e tendono a spezzarsi. Lo svantaggio maggiore di non tagliare mai le unghie è quello di indebolirle troppo. Non solo le unghie tendono a crescere poco ma ad un certo punto possono andare incontro anche a sfaldature e lesioni. Un buon taglio fatto con regolarità ogni mese o anche in un lasso di tempo più lungo, offre il vantaggio di tenere la lunghezza sotto controllo, di rinforzare le unghie e di eliminare le parti che possono essere già rovinate e spezzate. Ogni tanto per la salute delle unghie è necessario portarle corte in modo da nutrile e renderle più sane. Facendo in questo modo non solo saranno più belle, ma cresceranno anche più in fretta.

tagli

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>