Come sostituire una batteria del computer portatile

Il computer portatile, forse più del cugino fisso , è entrato di prepotenza nella vita quotidiana di praticamente ogni singolo individuo delle società contemporanee , sia che lo si utilizzi per ragioni di lavoro , sia che lo si usi semplicemente per distrazione oppure per tenersi aggiornati su quello che accade nel mondo.
Questo perchè la comodità base del computer portatile è proprio nella sua facilità di trasporto, e nella possibilità di non separarsene praticamente mai, nè dentro casa , di stanza in stanza , nè fuori casa, il tutto coadiuvato dalla creazione delle varie pennette per connettersi alla rete internet praticamente in qualunque luogo , e dal WiFi , a volte messo gratuitamente a disposizione dagli stessi comuni e dalle province dello stivale.
Ed è proprio per questa ragione che il portatile diventa una vera e propria fonte di dipendenza , dalla quale non si riesce e non ci si vuole separare , ragion per cui , appena qualcosa non va , si cerca di risolvere il problema nel minor tempo possibile.
Uno dei possibili problemi del computer portatile è dato proprio dalla batteria che dopo qualche anno di utilizzo è più a rischio di rottura e di esaurimento e va necessariamente cambiata.
Inoltre , talvolta , questo tipo di problema può insorgere anche prima a causa di uno scorretto utilizzo del computer stesso , con una scarsa attenzione: in alcuni casi , soprattutto per batterie di genere particolare e se è specificato nel manuale stesso del portatile , è necessario staccare il cavo di alimentazione una volta caricata la batteria , onde evitare di danneggiarla.
Ma quale che sia il motivo per il quale la batteria va cambiata , è facile che capiti di doverlo fare.
Il primo tentativo da fare è sicuramente quello dal BIOS , dal momento che alcuni sistemi operativi molto recenti permettono di rigenerarla direttamente agendo sul " cervello " del computer.
Se , invece , il computer è ancora in garanzia , è sufficiente mandarlo direttamente all'assistenza e farlo riparare , mezzo cui si può ricorrere anche se non ci si sente sicuri nel fare un tentativo con le proprie mani.
Certo , se il pc non è più in garanzia, il costo della manodopera dell'assistenza solitamente non è basso.
Se si vuole risparmiare, allora , meglio comperare direttamente la batteria adatta al proprio computer portatile ed evitare di rivolgersi direttamente ai centri di assistenza delle case informatiche : per acquistarla , si può cercare anche sul web , dove si trova anche ad un centinaio di euro, oppure nei negozi specializzati.
Dal momento, però , che la batery box dei computer portatili è particolarmente ostica, meglio comunque non azzardarsi a montarla da soli se non si è particolarmente esperti : ci sono infatti circuiti talmente microscopici e delicati che si rovinano con grande facilità.
La scelta migliore , allora , è comperare il pezzo e rivolgersi ad un tecnico per il montaggio , pagando esclusivamente la manodopera e pattuendo un prezzo di favore dal momento che si fornisce il pezzo.

batte

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>