Come sostituire il paraurti anteriore della Jeep

Se il paraurti anteriore della Jeep Wrangler si è danneggiato in seguito ad un incidente oppure si vuole sostituirlo per un qualsiasi altro motivo con un elemento del mercato dei ricambi ufficiali e non, è possibile farlo da soli usando semplici strumenti di base e con relativa facilità. La cosa che più di tutte rende più semplice il montaggio è il fatto che il paraurti anteriore è montato direttamente al telaio della vettura. Con l’inesorabile passare del tempo, il paraurti in metallo di serie comincerà a soffrire degli elementi atmosferici, e, purtroppo la natura farà il suo corso ed inizierà a corroderlo. Se il processo di ossidazione non è reversibile con i normali prodotti per ruggine si è purtroppo costretti a sostituire completamente il paraurti. Il paraurti di ricambio può essere acquistato presso un concessionario Jeep oppure presso uno degli innumerevoli negozi di ricambi di cui le nostre città sono ben fornite. Inoltre svariate aziende producono e vendono paraurti al pubblico attraverso i loro siti web consentendo anche di spuntare prezzi più convenienti rispetto ai negozi specializzati. Gli attrezzi che occorreranno per la sostituzione saranno un cacciavite a croce tipo phillips, una bomboletta di olio lubrificante oppure sbloccante per viti e dadi ossidati, un set completo di bussolotti con annessa chiave a cricchetto. Parcheggiare l’autovettura in un luogo tranquillo e con abbastanza spazio per poterci muovere agevolmente. Sistemare gli attrezzi in modo che siano facilmente raggiungibili anche se si ha una mano occupata. La prima operazione da fare è togliere il coperchio in plastica che ricopre la parte anteriore del paraurti della Jeep con il cacciavite a stella. Fatta questa operazione riporre in contenitore sicuro le viti poichè serviranno per la successiva re installazione. Tale copertura di plastica è presente nei modelli dal 1997 ai più recenti. Se la Jeep è un modello precedente al 1997 tale copertura non sarà presente e ovviamente questa prima operazione non si farà e si passerà direttamente al passo successivo, ovvero individuare i bulloni di montaggio sul paraurti. Sono presenti quattro bulloni di montaggio ben visibili, due su ogni longherone. Spruzzare sui bulloni l’olio lubrificante per facilitare il processo di rimozione. Quanto più i bulloni saranno ossidati tanto più olio e tempo ci vorrà prima di poter cominciare a rimuoverli. Aspettare che l’olio lubrificante abbia fatto il suo lavoro e rimuovere i quattro bulloni con la chiave a cricchetto. A questo punto si può smontare il paraurti dal telaio facendo attenzione a seguire le guide ivi presenti. Una volta rimosso il vecchio e riposto in luogo sicuro procedere con il posizionamento del paraurti nuovo sulle guide del telaio. Allineare il nuovo paraurti con i fori di montaggio e procedere con il fissaggio dei bulloni del paraurti ai longheroni. Posizionare correttamente ed allineare le rondelle alle estremità dei dadi e i bulloni al lato telaio. Controllare che l’allineamento del paraurti e delle filettature siano in regola, quindi serrare in maniera decisa i bulloni con la chiave a cricchetto. Infine se il modello di Jeep e di quelli provvisti di coperchio in plastica, riposizioniamo il coperchio di plastica sopra il paraurti e serrare con decisione le viti con il cacciavite a stella.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>