Come sostituire il filtro al Folletto

L’utilizzo di elettrodomestici aspiranti come il Folletto è senz’altro di grande utilità e il lavoro della casalinga viene agevolato sensibilmente. Il Folletto è un’aspirapolvere a grande potenza e funzionalità e la differenza con le comuni scope elettriche aspiranti è evidente. Con un utilizzo costante del nostro elettrodomestico noterete il bisogno di cambiare il filtro, è dunque opportuno seguire certe istruzioni per procedere correttamente alla sostituzione. Come primo passo dovete procurarvi un nuovo filtro, solitamente lo trovate all’interno della confezione d’acquisto dell’elettrodomestico, ma se ne siete sprovvisti allora basterà recarsi in supermercati e negozi forniti di accessori. Se volete risparmiare optate per dei ricambi non originali che comunque svolgono la stessa funzione di quelli originali. Alcune aziende danno la possibilità dell’ordinazione filtri e sacchetti tramite telefono e vi arriveranno comodamente a casa vostra. L’importante è che il modello di serie sia perfettamente identico altrimenti vi troverete con filtri di dimensione diversa e inutilizzabili. Ora possiamo procedere alla sostituzione del nostro filtro mettendo il Folletto su di un piano in posizione consona per la nostra operazione, il passo successivo sarà quello di individuare la posizione del filtro e tramite la levetta che troverete sulla calotta sganciamolo. Se trovate difficoltà nell’eseguire l’operazione leggete le istruzione riportate sul vostro manuale d’utilizzo, proprio per evitare di tirare la levetta in modo inappropriato. Sganciata la calotta vedrete il filtro in questione da eliminare, sfilatelo e buttatelo. Il filtro non è altro che un fac-simile di spugna nera traforata. Procediamo con l’inserimento del nuovo filtro nello spazio e facciamo incastrare la levetta per bloccare la calotta. Terminata l’operazione accendete il vostro folletto per verificarne la funzionalità e soprattutto che non ci siano rumori particolari dovuto ad un aggancio sbagliato della calotta porta filtro. Diffidate da chi vi consiglierà di lavare il filtro per il riutilizzo, il filtro ha il potere di assorbire polvere, acari e microorganismi, difficili da togliere con un semplice lavaggio, inoltre per chi effettua questa operazione deve tenere presente che il filtro dovrà essere perfettamente asciutto prima di ricollocarlo nella posizione originaria. Ricordatevi che il cambio del filtro è sempre sinonimo di igiene e pulizia.

folletto

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>