Come smettere di fumare per sempre

Il fumo di sigaretta è nocivo alla salute dell’uomo, ed oramai è accertato che provoca tumori e gravi malattie al cuore e spesso causa la morte. Questi rischi si corrono soprattutto quando si fuma da molto tempo e dipende anche dalla quantità di sigarette che si consumano al giorno.
Spesso ci siamo sentiti dire da un fumatore che ha provato a smettere di fumare senza riuscirci ed in realtà ci vuole una grande forza di volontà per farlo. Non è infatti semplice smettere di fumare soprattutto quando attorno a noi ci sono fumatori che ovviamente ci stimolano a mettere in bocca una sigaretta, quindi per prima cosa bisognerebbe evitare i luoghi e le situazioni che ci impediscono di rimanere fermi in questa nostra volontà. Piuttosto sarebbe buona norma riferire ad amici e parenti che stiamo provando a smettere di fumare così potrebbero diventare nostri alleati.
Non è neanche giusto dire che smettere di fumare provochi involontariamente un aumento di peso e prendere ciò come scusa per non rinunciare affatto al fumo. In effetti il fumatore è abituato a gustare i sapori dei cibi in modo alterato rispetto a chi invece non fuma, quindi nel momento in cui smetterà di fumare, succederà che le pietanze gli risulteranno più saporite e magari ciò nei primi tempi porterà ad un aumento di fame e di peso. Ma basterà mangiare cibi senza grassi, frutta e verdura e fare sport per tornare subito in forma.
Non esiste un metodo vero e proprio per smettere di fumare anche perché i fumatori sono tutti diversi tra loro però ci si deve provare seguendo alcuni pratici consigli. E’ ovvio che sarà un processo lento e graduale, che vuole i suoi tempi, perché è impossibile smettere di fumare di colpo, soprattutto se si è un fumatore incallito. Per prima cosa bisognerebbe scegliere un momento preciso in cui farlo, possibilmente quando siamo meno stressati e stiamo attraversando un periodo di tranquillità, come ad esempio quando si è in vacanza. Questo ci consentirà di cambiare abitudini con più facilità e di dedicarci meglio a questa lotta al tabagismo. In commercio poi vi sono diversi prodotti farmacologici che potrebbero aiutare in un’eventuale astinenza da nicotina come cerotti e gomme da masticare. Proviamo ad utilizzarli per un certo periodo di tempo. Se non altro avremo dimostrato, anche a noi stessi, di essere determinati a voler smettere di fumare realmente. Si potrebbe anche cominciare a pensare di ridurre il numero di pacchetti da acquistare e quindi delle sigarette da fumare al giorno. Oppure potremmo acquistare una marca di sigarette che non ci piace, così saremo meno tentati dal fumarla. E se si è smesso di fumare sarebbe buona norma evitare di tenere in casa sigarette per non cadere in tentazione, magari pensando di fumarne una sola. Di sicuro saremo indotti a fumarne altre ed altre ancora.
Anche una giusta alimentazione può venirci in nostro aiuto. I primi giorni di astinenza dalla nicotina dovremmo bere più acqua e meno the, caffè e alcolici. Vanno bene anche i succhi di frutta e le tisane o le caramelle e le gomme da masticare.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>