Come si tatuano le sopracciglia

Le sopracciglia maschili o femminili sono sempre in primo piano. Quando si decide di ricorrere ad un tatuaggio, il più delle volte non si tratta di un trucco decorativo, perché ci sono persone che hanno sopracciglia rade, non solo per scelta. La decisione di tatuarle spetta allora a chi, per mancanza di tempo o perché si è stancato di averle sempre in disordine, decide che sia giunto il momento di avere un viso ordinato.
Le sopracciglia per una donna rivestono una caratteristica essenziale che molto dice della forma del viso; motivo per cui, anche per chi non voglia truccarle, è importante pettinarle e fermarle anche con del gel trasparente.
Ricorrere al tatuaggio significa ridisegnare l’arcata sopraccigliare, migliorando gli inestetismi dovuti a scelte sbagliate come l’uso scorretto delle pinzette, la ricrescita difficile, e i casi di alopecia o problemi follicolari, dopo aver trattato questi ultimi con un dermatologo.
La seduta per tatuare le sopracciglia si svolge in questo modo:
l’estetista studia la forma del viso, e i motivi che hanno determinato la caduta e la mancata ricrescita delle sopracciglia. Valuta se la cliente è davvero convinta di farlo, specificando che si tratta di un trucco semipermanente e non di un tatuaggio definitivo, e che va ritoccato dopo almeno due anni. La durata generale del lavoro può variare, a seconda dei soggetti e degli inchiostri usati, da cinque a sei anni. Nel frattempo, se non si è eseguita preventivamente una depilazione definitiva, tra l’altro non indispensabile, ma comoda, i peletti ricresceranno e andranno tolti con la pinzetta, per non alterare il disegno creato.
Insieme alla cliente si decide la forma da dare all’arcata sopraccigliare. È una fase delicata in cui si decide un disegno che poi potrà essere corretto solo in parte. Spesso accade che in una prima fase non ci si riconosca, e si veda un viso diverso, che si può “aggiustare” nelle diverse fasi, ma non più alterare completamente.
Si procede poi, dopo aver pulito accuratamente il viso con un disinfettante, con una crema anestetizzante, che faccia avvertire meno il dolore dell’incisione. Vanno tolti i peli restanti, seguendo il disegno, e sempre nello stesso modo, con la matita, si disegnano le sopracciglia seguendo la linea del disegno scelto.
Con una apposita macchinetta, molto simile a quella dei classici tatuaggi, con ago sterilizzato e inchiostro il cui colore varia in base alle sopracciglia della persona, si comincia a tatuare. Considerando che il punto in cui si opera è particolarmente delicato, si può avvertire un po’ di dolore, o un leggero fastidio che tende a far lacrimare l’occhio, anche come reazione al sollecito. Ma non è nulla di diverso da quello che accade quando strappiamo le sopracciglia con la pinzetta. In genere la cosa si svolge in poche sedute ed il primo “ritocco” avviene dopo due anni.
Nel frattempo, bisogna tenere la parte sempre pulita e idratata, trattata con la vaselina (oppure olio d’oliva) che tenga la parte morbida, eliminando le prime crosticine nate nel punto in cui la pelle si è bruciata. Non ci si deve esporre al sole per almeno un mese; dopo questo periodo va usata una crema protettiva molto forte e specifica per le zone delicate del viso.
Il costo di un trattamento completo varia a seconda del centro estetico da 300 a 600 euro.

tatuaggio sopracciglia

2 comments

Leave Comment
  1. Francesca

    Io ho tatuato le sopracciglia un mese fa e all inizio erano scure poi dal 3 giorno si sono fatte le croste e nonostante le ho curate bene il colore si è proprio assorbito si vedeva solo una linea chiarissima quasi invisibile,tre giorni fa ho fatto il ritocco sembrava avesse preso meglio ma già stamattina ho notato k all inizio della sopracciglia dove ho dei peletti ho delle chiazze bianche dove c’è la mia pelle quindi il colore si sta togliendo di nuovo…come è possibile?è la mia pelle o il colore k usano k nn e buono?

    • alba

      anche a me è successa la stessa cosa! il colore si è quasi tutto tolto tranne in alcuni punti dove a distanza di qualche ora è diventato, invece che castano scuro, blu!!!
      hai trovato rimedio? io ho parlato col tatuatore ma non se lo sa spiegare, ho contattato un po’ di persone e hanno detto che dipende dal pigmento usato però era un buon colore! se hai info fammi sapere ho il terrore del ritocco!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>