Come si piega un lenzuolo Piegare un lenzuolo senza problemi

Piegare un lenzuolo non risparmia nè l’uomo nè la donna ed è difficile non concordare su come questa incombenza casalinga non sia tra le più piacevoli. Il fatti è che piacevole o meno bisogna farlo e, spesso, in una famiglia ci si sente coinvolti semplicemente perché dobbiamo aiutare qualcuno a piegare un lenzuolo o perché coinvolgiamo qualcuno che ci dia una mano d’aiuto per piegarlo.
Il miglior consiglio di come si piegano le lenzuola ci viene sempre da colei che più è abituata a svolgere questa operazione: la padrona di casa.

Prima di tutto bisogna tenere presente che piegando correttamente un lenzuolo diventa più facile effettuare la stiratura e non c’è stiratura perfetta se non c’è una piegata fatta seguendo alcuni accorgimenti,  regola pratica che vale per tutti gli indumenti.
Oltre a questo aspetto bisogna considerare anche il prima perchè la piegatura sarà agevolata se durante il lavaggio utilizziamo un ammorbidente e soprattutto se il lenzuolo quando viene steso per asciugare viene ben teso.  L’ideale sarebbe stendere il lenzuolo aperto per evitare il formarsi di spiegazzamenti, anche se non sempre questo è possibile ricorrendo allo stendino.

Operazioni propedeutiche alla piegatura del lenzuolo

*Nel lavaggio utilizzare dell’ammorbidente per avere un tessuto più morbido e più resistente agli spiegazzamenti.

*Stendere il lenzuolo tendendolo bene al fine di eliminare le parti più soggette alle pieghe.

Operazioni da seguire per piegare correttamente il lenzuolo (se si è soli)

Non sempre possiamo chiedere aiuto agli altri per piegare un lenzuolo, spesso una volta che lo stesso si è asciugato ci troviamo davanti alla necessità di riporlo nella cesta dei panni ben piegato..

*Prendere il lenzuolo unendo i due angoli e tenderlo con forza, piegarlo in quattro parti in direzione verticale. Aiutarsi poggiando la parte eccedente nel letto per evitare che tocchi per terra, passare dalla parte non piegata e ripetere l’operazione riprendendo la parte già piegata.

*Tendere i bordi della parte centrale del lenzuolo e farli coincidere simmetricamente.

*Piegare in quattro parti il lenzuolo sino ad ottenere un tessuto che non sia sgualcito.

Quando abbiamo qualcuno che ci può aiutare a piegare il lenzuolo, le operazioni da effettuare sono le stesse, solo che sono più agevoli e si salta il passaggio in cui il lenzuolo viene appoggiato sul letto.

Piegare un lenzuolo elasticizzato

Qualche ulteriore accorgimento è necessario quando si deve piegare un lenzuolo con gli elastici, in questo caso bisogna fare rientrare le parti che si trovano negli angoli al fine di ottenere la stessa forma di un lenzuolo normale, procedere con le stesse operazioni precedentemente descritte.

Un chiarimento riguarda la differenza che c’è tra un paio di lenzuola per letto singolo rispetto a quelle matrimoniali, nel caso di un lenzuolo ad una piazza non sono necessari particolari accorgimenti essendo tutte le operazioni più agevoli per via dell’estensione del lenzuolo ,tuttavia vale sempre la buona regola della padrona di casa: il lenzuolo deve essere ben teso per poterlo stirare bene!

si-piega-lenzuolo-piegare-lenzuolo-senza-problemi

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>