Come si gioca a Resident Evil

Resident Evil è uno dei videogiochi più celebri che siano mai stati realizzati.
Si tratta di un videogame in stile horror creato da Capcom nel 1996 il quale, ha aperto la strada a molti sequel della stessa saga.
Il gioco esce per diverse piattaforme: PC, Play Station (1, 2 e 3), PSP (Play Station portable), Nintendo (DS, Gamecube e Wii).
Le scene si aprono con la squadra speciale S.T.A.R.S. (Special Tactics And Rescue Service), la quale deve investigare e scoprire il perchè di alcuni curiosi omicidi avvenuti a Raccoon City.
La squadra scopre che, la Umbrella Corporation, effettuando esperimenti su vari agenti chimici, per creare nuovi tipi di armi batteriologiche da utilizzare in guerra, ha dato vita ad una specie mutante assetata di sangue umano, in parole povere ad una dinastia di zombie.
Vediamo come andare avanti nelle indagini.
Il giocatore dovrà impersonare a scelta un agente della S.T.A.R.S. scegliendo tra Jill Valentine (bella e coraggiosa eroina) e Chris Redfield (tiratore scelto esperto di combattimento).
Resident Evil potrebbe inizialmente essere scambiato per uno “sparatutto” in prima persona, ma non lo è affatto.
Certo ci si deve difendere dagli attacchi degli zombie (persino cani mutanti), ma bisogna anche portare a termine con successo le indagini.

Il giocatore dunque non dovrà mai tralasciare nessun indizio, raccogliere ed archiviare con cura ogni dettaglio che possa aiutarlo nella risoluzione del caso.
Occorre quindi controllare dietro ogni porta, magari questa può nascondere anche delle semplici munizioni che ci torneranno utili nei momenti di difficoltà contro nemici agguerriti, inoltre ogni quadro ed ogni muro possono nascondere passaggi segreti, botole, all’interno delle quali troverete oggetti preziosi per la sopravvivenza, ad esempio il famoso kit di pronto soccorso o l’erba medica.
Quest’ultima, ripristinerà il vostro stato di salute in un momento in cui risulta cagionevole a causa di ripetuti scontri e ferite inferte dagli zombie nemici.
Esiste una moltitudine di armi che possono aiutarci nella missione, ad esempio la classica Beretta 92FS “M9″, la pistola d’ordinanza, oppure il Remington M870 (fucile a pompa), Colt Python ovvero un revolver con proiettili di grosso calibro, queste sono accompagnate da armi più esclusive ad esempio il lanciamissili, un’arma segreta da sbloccare essendo la più potente del gioco, oppure il lanciafiamme, un’esclusiva di Chris, non utilizzabile dunque dalla bella Jill Valentine.
Il gioco contiene scene violente, anche se per l’occidente, l’uscita del videogame è stata posticipata per effettuare delle “correzioni”, meglio note come censure.

resident evil

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>