Come si gioca a Backgammon

Lo scopo del backgammon consiste nel portare tutte le pedine nella propria casa, e, in seguito, effettuare il cosiddetto bear off, cioè portarle fuori. Vince la partita il primo giocatore che riesce a portarle fuori tutte. Per dare il via al gioco, ogni giocatore lancia un dado. Chi conquista il numero più alto inizia, e utilizza per la prima mossa i numeri arrivati dai dadi appena lanciati. Chiaramente in caso di parità tra due giocatori i dadi devono essere lanciati di nuovo fino a quando si ottiene un risultato diverso. Dopo questa prima fase, i concorrenti tirano due dadi a turni alterni. I numeri dei dadi indicano di quanti punti il giocatore deve spostare le proprie pedine, che devono essere sempre mosse in avanti. In particolare una pedina può essere spostata solo su una punta che non sia occupata da pedine avversarie (viene chiamata casa). I numeri ottenuti dai due dadi rappresentano due mosse differenti. Ad esempio, se un giocatore ottiene 4 e 2, può decidere se spostare la pedina su una punta aperta di quattro spazi, ed un’altra pedina su una punta aperta di due spazi, piuttosto che di otto spazi su un’unica punta. Un giocatore che ottiene due numeri uguali ha diritto al doppio delle mosse. Per esempio, se ottiene dai dadi 3 e 3, può utilizzare quattro mosse da tre spazi. Inoltre, un concorrente deve usare tutti i numeri che ottiene, sempre che ciò sia possibile. In alternativa si deve giocare solo il numero che può essere giocato. Nel caso, invece, si possano usare entrambi i numeri, ma l’utilizzo del primo rende impossibile quello del secondo, si deve usare quello maggiore. Se, infine, il giocatore non può usare nessun numero, egli perde il proprio turno. Si chiama blot, o scoperta, la pedina, di qualsiasi colore, che occupi un punto da sola. Nel momento in cui una pedina scoperta viene mangiata da ua persina avversaria, essa viene posta sul bar. Quando un giocatore ha delle pedine sul bar deve farle rientrare nella tavola interna del concorrente. Nel momento in cui un giocatore è riuscito a portare tutte e 15 le pedine sulla propria casa, può procederle per il passaggio successivo, il già citato bear off. Si tira fuori la pedina tirando il numero che corrisponde al punto in cui la pedina si trova. In tal modo, si toglie la pedina dalla tavola. Nel caso in cui sul punto indicato dai dadi non sono presenti pedine, il giocatore è obbligato a spostare una pedine che si trova in un punto con numero maggiore. Se anche in questo caso non dispone di pedine, allora deve togliere la pedina dal punto più alto che qualsiasi sua pedina occupa. Ad ogni, modo, se può effettuare anche altre mosse il concorrente non è obbligato a rimuovere la pedina. Il backgammon si gioca concordando una tale posta per punto partita, e si comincia con punto partita corrispondente a uno.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>