Come si gioca al fantacalcio

Il Fantacalcio rappresenta il più famoso gioco di fantasia sul calcio. Esso si basa sull’’organizzazione e sulla gestione di squadre virtuali, composte da calciatori reali che vengono selezionati tra quelli che prendono parte al torneo cui il gioco fa riferimento (Champions League, campionato di serie A, Mondiali o Europei). Per rimanere in ambito europeo, esistono due versioni del Fantacalcio, controllate direttamente dalla Uefa. Il primo è il Fantacalcio della Champions League, e si chiama Uefa Champions League Fantasy Football Game, il secondo è il Fantacalcio dell’Europa League, e si chiama Europa League Fantasy Football Game. In entrambi i modelli, le regole sono le stesse del Fantacalcio della Fantasy premier League. Andiamo, dunque, a scoprire quali sono le regole del Fantacalcio. Come si può intuire, lo scopo è appunto quello di creare e allenare una squadra immaginaria comporta da calciatori reali. Il risultato di ogni partita, deriva dalle prestazioni vere di ogni giocatore che forma, in ogni turno di campionato la fantasquadra. Ogni squadra può contare su due portieri, cinque difensori, cinque centrocampisti e tre attaccanti, per un totale di quindici calciatori. Le partite di campionato sono dunque disputate da squadre con undici titolari, che devono essere disposti in base a un modulo tattico (il 4-4-2 o il 3-5-2, eccetera). Ogni formazione è possibile a patto che siano presenti almeno tre difensori e un attaccante. L’esito delle gare dipende da quanto tempo gioca ogni calciatore, da quanti gol segna, da quanti assist compie, dalle ammonizioni e dalle espulsioni che subisce e da altri tipi di bonus. Ogni giocatore guadagna un punto per ogni minuto giocato, e un punto per almeno un’ora di gara giocata. Un portiere o un difensore che segnano procurano cinque punti, un gol di un centrocampista vale cinque, un gol di un attaccante quattro. Un assiste vale tre, un portiere o un difensore che ha giocato almeno un’ora senza subire reti vale quattro, ogni rigore parato vale cinque, ogni tre parate del portiere valgono uno, ogni centrocampista che gioca in una squadra che non subisce gol vale uno. Ancora, ogni rigore sbagliato toglie due punti, il miglior giocatore della partita vale tre punti, un’ammonizione toglie un punto, un’espulsione ne fa perdere tre. Dopo ogni turno, è possibile eseguire gratuitamente un trasferimento, mentre se si vuole comprare o vendere più di un calciatore bisogna pagare quattro punti. Un’altra versione del Fantacalcio propone ogni squadra formata da venticinque calciatori, con tre portieri, otto difensori, otto centrocampisti e sei attaccanti. Tra le regole di questa versione, un gol segnato vale tre punti, un rigore parato vale tre, un rigore sbagliato toglie tre punti, un’ammonizione mezzo, un’espulsione uno, un assist vale uno.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>