Come si diventa maestro di fitness

Cosa bisogna fare per diventare maestro di fitness? In linea sommaria, si può definire il lavoro del maestro di fitness simile a quello compiuto dal trainer. In palestra o presso altre strutture egli si impegna a stilare e far seguire programmi personalizzati, così che i clienti siano in grado di ottenere equilibrio fisico e psicologico. Il suo compito consiste nell’insegnamento dell’esecuzione degli esercizi in maniera corretta. Per diventare maestro di fitness è consigliabile, anche se non vincolante, essere laureati in Scienze Motorie. In generale, comunque, è necessario seguire e superare diversi tipi di corso, organizzati dalla Fiaf, la Federazione Italiana Aerobica e Fitness, che mette a disposizione tutte le conoscenze per ottenere il lavoro. Chiaramente si tratta di una professione che richiede un aggiornamento costante. Si può sostenere senza rischio di essere smentiti che oggi come oggi il lavoro di maestro di fitness è appannaggio di persone che hanno compiuto percorsi formativi decisamente differenti tra di loro. In effetti, è un problema specifico del settore in questione il fatto che spesso gli addetti siano scarsamente professionalizzati: ciò significa che molti tecnici non dispongono di una formazione specialistica, e agiscono solo in base all’esperienza accumulata nel corso degli anni. Come detto, alcuni provengono da corsi di scienze motorie. Nel settore si può ancora riscontrare un certo livello di improvvisazione, anche se si sta tentando di porre fine a questo problema andando a definire con la massima precisione possibile la figura e i cammini formativi che devono starci dietro. A livello nazionale la Federazione ha dato il via a progetti di messa a punto di parametri di competenza minimi che caratterizzino la figura del maestro di fitness. Non va dimenticata, comunque, la messa in atto di attività formative specifiche con la scuola omonima. In sintesi, compito del maestro di fitness è quello di far sì che i propri clienti apprendano i fondamenti, sia teorici che pratici, delle discipline che gli competono, attraverso indicazioni finalizzate al raggiungimento di un equilibrio fisico e di benessere psicologico. Egli, nello specifico, si specializza per l’insegnamento di discipline come l’aquafitness, l’aquagym e l’idrobike, che hanno a che fare con l’acqua, e altre discipline per così dire di terra come pilates, body building, aerobica, step e funk. Egli definisce programmi personalizzati di attività fisica, dando ai clienti indicazioni a proposito dell’esecuzione corretta degli esercizi, sempre tenendo conto delle possibilità e delle capacità di ciascuno, e istruendoli sull’uso corretto dei macchinari da utilizzare. Ciò significa, in conclusione, che egli deve conoscere tanto i macchinari usati come supporto agli esercizi, quanto le tecniche delle attività fisiche singole. Senza dimenticare l’abilità di creare programmi personalizzati per ogni cliente. Chi desidera diventare maestro di fitness deve disporre di capacità di lavorare in gruppo e in genere di ottime attitudine relazionali, perché il contatto diretto con i clienti costituisce uno dei punti principali del lavoro in questione. Importanti risultano anche conoscenza del corpo umano e conoscenza delle norme di sicurezza.

insegnare fitness

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>