Come si coltivano le camelie

La camelia è un arbusto sempre verde e appartiene alla famiglia delle Theacee, moltissime le specie di quest’arbusto, ma le più coltivate sono la Camellia Sassanqua, e la Camellia japonica.
La Camellia Sassanqua ha foglie piccole e fiorisce in autunno, puo’ raggiungere fino a 4 metri di altezza.

Le varietà dei fiori di questa pianta è davvero infinita che va da fiori piccoli a grandi e doppi e in colori svariati.

La Camellia Japonica ha foglie coriacee di colore verde scuro, fiorisce in primavera ed è molto decorativa con ramificazioni a piramide ha uno sviluppo molto lento e può raggiungere un’altezza che va dai 3 ai 6 metri.

In commercio si moltissime varietà con fiori doppi e semidoppi, a colori e screziature svariatissime.

La coltivazione delle camelie è semplicissima perché il suo arbusto molto resistente si adatta facilmente, a qualsiasi tipo di terriccio e alle temperature.

Queste piante pero’ amano molto l’acqua quindi vanno irrigate spesso, ma senza mai lasciare ristagni, inoltre se l’acqua è troppo ricca di calcare sarebbe opportuno usare acqua piovana.

Ogni anno la pianta va’ concimata, per questa operazione è ottimo il concime organico, oppure richiedere al fioraio un concime idoneo.

La camelia è spesso attaccata da afidi per eliminarli basta spruzzare sulla pianta dell’acqua saponata, oppure sempre dai fiorai richiedete un prodotto contro questi parassiti.

Quando decidiamo di comprare una camelia per tenerla in vaso dobbiamo ricordarci di rinvasarla ogni anni in vasi più grandi di 10 centimetri, di prendere un terriccio di sottobosco e substrati ricchi di Humus, questa operazione va fatta prima della germogliazione.

Ogni anno le camelia vanno potate quest’altra operazione va fatta dopo la fioritura. La pianta può essere riprodotta per talea o innesto.

Io adoro le camelie sia per i loro colori e anche per la loro profumazione lieve, da ragazza in giardino avevamo una bellissima pianta di camelie bianche, ma che purtroppo il gelo la brucio’.
Ora sono due anni che un amico mi ha regalato una talea che ho tenuto in vaso, e quest’anno ho messo in piena terra ora ha dei bellissimi boccioli rosa fucsia.
Non mi sono mai informata sul costo di una pianta di camelia, visto che fidavo su i miei amici per averla.
Visto che non richiede cure particolari tutti possono tenere una bella camelia sia in vaso che in piena terra, anche per chi non ha un pollice verde.

Il balcone sarà più sorridente con una bella camelia fiorita, per questo la consiglio a tutti.

coltivazione camelia

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>