Come seguire un alimentazione corretta fuori casa

In questa guida vorrei darvi alcuni consigli su come seguire un’alimentazione corretta anche quando si è costretti a pranzare fuori casa. Sono sempre più numerose le persone che ogni giorno sono “costretti” a mangiare fuori casa per il pranzo o per la cena. Spesso per questioni di tempo e praticità ci si “accontenta” di un panino o di uno snack consumato velocemente; ma con il passare del tempo queste errate abitudini alimentari possono rivelarsi “fatali” per il nostro organismo; in altre parole, possono dare luogo a disturbi come colite, gastrite, ecc. Ecco, allora, perché diventa importante seguire un’alimentazione corretta anche quando si è fuori casa.
Partiamo dalla colazione, spesso si tende a trascurarla e ci si accontenta di un caffè bevuto velocemente al bar. La colazione, invece, è uno dei momenti più importanti della giornata, come dice, infatti, un vecchio proverbio “chi ben comincia è a metà dell’opera”! Allora è importante che nella nostra colazione sia presente una giusta dose di carboidrati. Assumere carboidrati a colazione fornisce al nostro organismo la giusta energia per iniziare la giornata, infatti, i carboidrati aumentano il tasso glicemico e questo corrisponde ad un aumento della nostra concentrazione. Assumere la giusta dose di carboidrati a colazione, significa consumare oltre al caffè anche un cornetto, ma anche una salutare spremuta d’arancia o un buon succo di frutta. Una colazione ricca di carboidrati oltre a fornirci le energie per affrontare al meglio la giornata, ci permette di consumare un pranzo più leggero che non ci farà sentire appesantiti per tutto il pomeriggio.
Ma passiamo proprio al pranzo che molte volte per questioni di lavoro va consumato fuori casa. Vi consiglio di scegliere un unico piatto ricco di carboidrati e verdure. Mi raccomando evitate di scegliere dei piatti troppo ricchi di condimenti o troppo elaborati , ma optate per piatti semplici come un bel piatto di pasta o un panino con prosciutto cotto, formaggio e qualche foglia di lattuga. Inoltre, durante il pasto fuori casa, evitiamo sia il consumo di alcool (vino) che quello di bevande gassate. Un altro consiglio è quello di preparare a casa il pasto per il pranzo; questo per una serie di motivi. In primo luogo si risparmiano parecchi soldi, un panino preparato in casa, infatti, costa meno di 1 euro, mentre acquistato al bar supera i 4 euro. Ma un altro vantaggio del prepararsi il pasto per il pranzo a casa è legato alla qualità dei prodotti che scegliamo. Infatti, preparando il panino a casa siamo sicuri che i prodotti scelti sono freschi e di qualità.
Un altro aspetto da non trascurare è lo spuntino che viene consumato fra il pranzo e la cena. Anche in questo caso, vi consiglio di evitare di consumare prodotti confezionati come brioches o snack che non fanno altro che apportare al nostro organismo solo grassi e conservanti. Meglio optare per della frutta fresca o per uno yogurt.
Infine, per quanto riguarda la cena dovremmo consumare durante questo pasto ciò che non abbiamo potuto consumare a pranzo; così se per il pranzo abbiamo mangiato solo carboidrati sarà opportuno per la cena scegliere della carne o del pesce da abbinare a della verdura e a del formaggio.

thumb1

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>