Come scrivere una poesia in 2 minuti

Quando scrivo una poesia non viene poiché mi metto con la carta e la penna in mano ma viene da sola.
Spesso sono le emozioni del momento che mi spingono a scrivere e le parole nascono da sole come se fossero un discorso fluido che non trova pause e che escono a ruota libera.
Di solito le poesie che scrivo hanno come tema principale l’amore che provo per un uomo che non è raggiungibile a me, non perché non sia corrisposta ma perché entrambi siamo legati da una relazione.
Ma che colpa ho se l’amore che provo non è stato voluto, presentandosi al mio cuore in punta di piedi senza chiedere nulla ma prendo in me ogni mia singola emozione, ogni mia singola energia.
In questo ultimo periodo ho scritto miriadi di poesie tutte dedicate a questo amore, e tutte queste sono state scritte in un attimo dettate dal sentimento e dalle emozioni che provo per lui.
La poesia è questo, quando una persona invasa da sentimenti viene spinta a scrivere le sue emozioni che man mano l’inchiostro della biro scivola sul foglio di carta prendono forma e ne nasce una poesia.
Spesso questo è un grido che non puoi fare ai quattro venti poiché non tutti potrebbero capire il sentimento che provi, anche perché non tutti possono capire come mai una donna possa innamorarsi di un altro uomo nonostante essa sia legata da un rapporto sentimentale che va avanti da più di 15 anni.
Eppure accade anche questo, e quello che pensavi che a te non potrà mai capitare alla fine questo sentimento si trasforma in qualcosa di stabile, tanto da desiderare ardentemente l’altro a tuo marito.
La mia vena poetica nasce con questo amore, ed è lui la mia musa ispiratrice che guida le mie azioni e le mie parole.
Mi ritrovo certi pomeriggi con carta e penna in mano, e tutto ha inizio, è una magia un bisogno che non riesco a controllare.
Devo scrivere e urlare sul pezzo di carta le mie emozioni.
Quando si prova un sentimento puro che è guidato nel volere che l’altra persona stia bene, escludendo a priori il sesso o la brama di aversi l’uno con l’altro.
È un amore puro perché le lacrime scendono a flotte e i fiumi della passione scorrono solo al pensiero di sentire la sua voce sensuale e calda che riesce a far ardere il mio cuore.
La poesia è una magia non esiste uno schema o una regola per scrivere una poesia ma viene da dentro quando meno te lo aspetti.
È un grido di dolore o di gioia che non sempre riesci a fare, non sempre riesci a confidare ad una amico o ad un amico quello che tu provi.
La poesia è una cosa privata, talmente privata che se dovessi scriverla sapendo di farla leggere a terze persone magari non riuscirei a mettere giù una riga.
La poesia non ha prezzo, ma ha un valore enorme per chi la scrive e per il soggetto della poesia.
Si molte volte una poesia di 1000 parole diventa fluida nella carta in meno di 2 minuti, ma è un qualcosa di automatico è una magia.
La poesia è qualcosa che nasce dal cuore e se credete di trovare uno schema o qualcuno che insegni l’arte della poesia vi sbagliate.
La poesia deve nascere dal cuore, e appartiene a voi e sentimenti che provate.

poesia

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>