Come scrivere online i telegrammi

Qual è la procedura da seguire per inviare un telegramma on line? Questa operazione è possibile grazie al servizio messo a disposizione dal sito Internet delle Poste. Il telegramma on line non è altro che un servizio che permette di spedire in Italia e nel mondo telegrammi. Tale opportunità è riservata, però, unicamente agli utenti, sia italiani che stranieri, registrati sul sito. Attraverso Telegramma online, questo il nome del servizio, esiste la possibilità di spedire fino a venti telegrammi nello stesso momento. Altre opzioni permettono di introdurre all’interno del contenuto del telegramma la lista dei destinatari, oltre che inserire, in maniera gratuita, il proprio indirizzo. Per inserire gli indirizzi non bisogna fare altro che usare una rubrica in comune con Interposta. Uno dei vantaggi di Telegramma online è che si tratta di un servizio attivo ventiquattro ore su ventiquattro. Per spedire tramite Internet un telegramma, dunque, è sufficiente recarsi sul sito delle Poste, indirizzarsi alla voce telegrammi e da lì seguire le istruzioni: ogni operazione, infatti, viene descritta e guidata nel minimo dettaglio dal portale, e l’utente non ha alcuna possibilità di sbagliare. Ricordiamo, tra le altre cose, che Telegramma online è anche un servizio di messaggistica la cui sicurezza e validità sono certificate da Poste Italiane. E’ Poste Italiane, infatti, che in ultima analisi tiene traccia del telegramma, così come di mittente, testo, destinatario, ora di invio e ora di accettazione. Il prezzo di ogni telegramma spedito di Internet è di ottanta centesimi, cui bisogna aggiungere, naturalmente, il costo del telegramma vero e proprio. Il pagamento viene effettuato nella massima sicurezza mediante carta di credito Mastercard o Visa oppure attraverso il conto Bancoposta on line. Non solo: si può procedere al pagamento anche mediante carta postepay, semplicemente cliccando sulla voce Visa alla sezione Tipo di carta. Il servizio prevede che sull’indirizzo di posta elettronica venga inviata la ricevuta di pagamento che comprende in allegato anche il contenuto del telegramma. È bene ricordare che tale servizio è disponibile unicamente per gli utenti che sono registrati sul sito delle Poste. In caso di mancato funzionamento è opportuno assicurarsi che il nome utente e la password inseriti siano corretti. Inoltre, è necessario verificare che il browser permetta di eseguire connessioni dotate di protocollo Ssl, accettando i vari cookie. Per qualsiasi problema, in ogni caso, sul sito delle Poste sono presenti tutti i riferimenti cui è possibile rivolgersi in caso di errori. Come si vede, insomma, spedire un telegramma on line è abbastanza facile: si tratta di una procedura che richiede, in linea di massima, poco tempo, e che di conseguenza permette di accelerare i tempi rispetto ai telegrammi inviati tramite telefono – con conseguenti lunghe attese alla cornetta -. Anche l’operazione di registrazione sul sito delle Poste, per chi non l’avesse ancora portata a termine, risulta molto agevole e facile da mettere in pratica, e consente di eseguire ogni operazione nella massima sicurezza, anche per merito dei già citati protocolli Ssl che garantiscono la sicurezza di tutti i dati personali inviati e della trasmissione delle informazioni private.

poste italiane

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>