Come scoprire chi vi ha rubato il tablet o lo smartphone

Ultimamente smartphone e tablet, sono diventati gli obiettivi preferiti da parte di ladruncoli in cerca di refurtiva abbastanza costosa. Purtroppo nonostante ogni possessore stia attento spesso si ritrova a dover far fronte allo smarrimento e al furto di questi “gioiellini” della tecnologia.

Esistono però tante applicazioni e servizi che possono venire in aiuto per ritrovare i dispositivi rubati.
Vediamone insieme i più conosciuti ed efficaci.

1) FIND MY IPHONE e FIND MY IPAD (dispositivi Apple)
Di gran lunga il più noto metodo per la ricerca di un dispositivo smarrito/rubato è di casa Apple: gratuito ed efficace, possiede tutte le funzionalità basilari per ritrovare il proprio dispositivo, tra cui la geolocalizzazione, un allarme a distanza con trillo e messaggino di avvertimento e cancellazione remota dei dati personali; Tutto quello che si deve fare è scaricare ed abilitare l’applicazione dalle impostazioni predefinite.

2) PREY (dispositivi iOS, Android, Linux, OSX, Windows)
Applicazione gratuita che consente di tener traccia del proprio computer portatile, telefono e tablet rubato o smarrito, in maniera semplice ed efficace.
Un prodotto open source, che possiede tutte le caratteristiche per il ritrovamento del proprio dispositivo: geo-localizzazione, immagini istantanee e recupero dati; il dispositivo deve essere connesso a Internet, per la sua massima funzionalità.

3) LOOKOUT MOBILE SECURITY ( dispositivi iOS, Android)
Applicazione gratuita in parte, che individua il dispositivo smarrito/rubato ogni 5 secondi; Purtroppo la versione gratuita non è così ricca di funzionalità come altre applicazioni: possiede la geolocalizzazione, ma manca la cancellazione dati remoti e il blocco del dispositivo.

4) DROPBOX ( dispositivi iOS, Android, Linux, OSX, Windows)
Questa applicazione non nasce per il ritrovamento dei dispositivi mobili, ma il servizio di archiviazione on-line ha una caratteristica nascosta che potrebbe aiutare a trovare il proprio smartphone/tablet smarrito: bisogna accedere al proprio account Dropbox, recarsi sulle impostazioni e cliccare sulla scheda “Protezione”; nella lista dei dispositivi collegati al proprio account, cliccare su “attività più recente” ed osservare l’ultimo indirizzo IP registrato, che in seguito immettendolo in siti in grado di geolocalizzare l’indirizzo, può fornire una posizione approssimativa del dispositivo.

5) HIDDEN EYE ( dispositivi Android)
Questa applicazione è in grado di scattare fotografie e registrare audio, a chi tenti di sbloccare il dispositivo immettendo un codice di sblocco errato: i dati recuperati, saranno inviati automaticamente nella propria casella di memoria, se si dispone di un indirizzo mail associato e configurato precedentemente tramite l’applicazione.

tablet

tablet

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>