Come schiarire la pelle

Il pigmento della nostra pelle è dovuto alla presenza, nelle cellule della pelle stessa, della melatonina, un ormone prodotto dalla ghiandola pineale e preposto innanzitutto alla regolazione del ciclo sonno veglia.

In genere succede che la pelle del corpo rimane più chiara rispetto a quella del viso e delle braccia, in quanto queste due parti sono maggiormente esposte ai raggi solari, i quali contribuiscono alla produzione di una quantità maggiore di melatonina con conseguente ispessimento dello strato corneo che risulta anche più scuro.

Quindi molto spesso le persone sentono l’esigenza di schiarire la pelle di queste parti del corpo ed in particolare del viso.
O semplicemente a causa del sole e dell’abbronzatura, o con l’avanzare dell’età, la pelle del viso presenta delle macchie scure, dovute proprio all’accumulo di melatonina, che devono essere schiarite in modo circoscritto per riottenere un colorito uniforme.

Esistono in cosmetica diverse tipologie di trattamento che vengono prese in considerazione per questo genere di problematica, e consistono per lo più di creme leggere come le protezioni solari che assorbono i raggi ultravioletti e mantengono la pelle chiara.
M aci sono anche dei veri e propri sbiancanti della pelle che agiscono al livello della produzione della melatonina e fanno ottenere quindi una pelle più chiara.

Questi trattamenti sono in genere a base di perossido di idrogeno o idrochinone. Questi due elementi sono però delle sostanze chimiche che possono avere degli effetti collaterali e che vanno utilizzate con parsimonia e soprattutto prendendo le dovute precauzioni.
Innanzitutto vanno lette per bene le istruzioni per l’uso e va effettuato un test sulla pelle sotto l’orecchio per vedere se non è troppo aggressiva: se si creano irritazioni, fastidi o allergia il prodotto non può essere utilizzato.
In secondo luogo non bisogna esagerare con le quantità di prodotto, il quale non va comunque applicato nelle zone più delicate come il contorno degli occhi e la zona vicino al naso.
Dopo il trattamento con questi prodotti vanno utilizzate delle protezioni solari in modo che la pelle trattata non subisca delle aggressioni da parte dei raggi solari; inoltre non va dimenticato di idratare bene le zone trattate e di non lavarle con dei saponi troppo aggressivi.

Esistono anche di modi più naturali e sicuramente molto meno costosi per ottenere una pelle del viso più chiara.
Uno di questi modi è quello di utilizzare il limone, che per le sue qualità risulta essere un ottimo schiarente della pelle.: questo sia per il succo che per la buccia.
Sicuramente i tempi per ottenere lo schiarimento saranno più lunghi e i risultati meno evidenti rispetto ai metodi chimici, ma comunque è un modo efficace, meno costoso e meno invasivo,
Basta grattugiare la buccia di due limoni e una volta fatta asciugare mischiarla con dell’olio vegetale fino ad ottenere una pappina: questa va massaggiata sul viso per cinque minuti, almeno una volta ogni quindici giorni, per ottenere dei risultati discreti.
Ovviamente anche in questo caso, la pelle che risulterà esfoliata e quindi più delicata, dovrà essere protetta con una crema solare e idratata quotidianamente.

Ognuno di questi trattamenti vale anche nel caso di macchie, solo che in questo caso ovviamente deve essere circoscritto alla sola macchia e non effettuato su tutto il viso.

schiarire la pelle

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>