Come scegliere il business giusto per voi

Con il termine inglese business si intende un’attività economica e finanziaria. Può essere tradotto in italiane anche semplicemente come affari. Tutti noi sogniamo di essere economicamente e finanziariamente stabile, ma non tutti ci riescono. Alcuni saranno impiegati e stipendiati, altri magari avranno delle piccole attività o saranno grandi e piccoli imprenditori. Sta di fatto che ognuno di noi è diverso e gli interessi cambiano da persona a persona. Intraprendere qualcosa che non ci piace, quindi, ci porterà nella maggior parte dei casi all’infelicità e all’insuccesso.

Prima di tutto dovremo valutare le nostre risorse personali, ossia capire davvero quali sono le nostre abilità e i campi dove eccelliamo. Inoltre dovremo capire anche cosa ci far star bene e cosa ci piace fare.

Il secondo passo è quello di trasformare le nostre potenzialità in una vera e propria attività economica: non c’è nulla di più bello di divertirci lavorando (questo riduce notevolmente lo stress e le malattie legate ad esso).
Per fare questo dovremo rivedere ciò che sappiamo fare meglio. Ad esempio: Sono usare bene il computer e i programmi di grafica e programmazione html, quindi potrei lanciarmi nel mondo dei webmaster. Oppure: mi piace fare sport ed essere circondato da altra gente, ho un locale inutilizzato, quindi potrei aprirmi una palestra.

Come si sa quasi tutte le attività economiche necessitano di un capitale iniziale direttamente proporzionale alla grandezza dell’attività che vogliamo intraprendere e direttamente proporzionale agli introiti che vogliamo. Se non disponiamo di un capitale da investire potremo cercare di far fruttare economicamente qualcosa che possediamo. Ad esempio se ho una villa dove risiedo solo d’estate, potrei affittarla durante i mesi invernali e primaverili, oppure affittarla occasionalmente per banchetti e cerimonie. Se invece sono uno studente potrei impartire delle lezioni private a ragazzi più giovani di noi e così via…
Il capitale iniziale è essenziale per l’avvio del business giusto per noi, me dovremo ancora lavorare su di noi per iniziare al meglio la nostra attività. Il consiglio è quello di redigere una lista di tutte le cose che non conosciamo (ad esempio come tenere la contabilità o i costi di gestione). Una volta che sappiamo con certezza tutte le nostre lacune, potremo concentrarci sul miglioramento di noi stessi.

Se il lavoro che vorremo intraprendere non sarà considerato dalla nostra mente un peso, bensì un divertimento, e se abbiamo un capitale iniziale da investire, quindi senza crearci debiti con altri, allora il nostro business è la scelta giusta e potremo cominciare ad investire su di esso.

I nuovi settori su cui investire sono sicuramente quello energetico e delle energie rinnovabili e ovviamente internet. Quest’ultimo ricordiamo sempre può essere sempre paragonato ad una grande piazza, dove chiunque può mettere in evidenza o vendere un prodotto in larga scala mondiale e subito. Idee innovative che vengono immesse e proposte su internet portano quasi sempre al successo economico. Quindi il consiglio è quello ci capire realmente cosa vi piace fare e trasformarlo in un’idea redditizia.

iniziare un business

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>