Come scaricare e utilizzare Team Viewer 6

Andiamo a scoprire quali sono i passi da seguire per scaricare Teamwiever 6, disponibile per tutti i sistemi, e dotato di un Quicksupport decisamente migliorato, un nuovo modulo Quickjoin ideale per le presentazioni e di una grafica totalmente ridisegnata. Per effettuare il download, è sufficiente recarsi sul sito ufficiale di TeamViewer, e apparirà subito il link che consente di scaricare il software in maniera totalmente gratuita. Tutte le indicazioni per le operazioni da effettuare sono riportate direttamente nella procedura di installazione. Prima di dare avvio al setup è necessario attivare le impostazioni avanzate. Ricordiamo, in ogni caso, che il programma può essere usato anche senza che venga installato. È utile sottolineare, inoltre, che abbiamo a che fare con un prodotto gratuito ma destinato unicamente a un utilizzo privato, e non commerciale. Quindi, una volta avviato Teamviewer, è necessario accettare le condizioni di utilizzo. Ora abbiamo la possibilità di decidere se proseguire con l’impostazione predefinita o in alternativa importare Tv, in modo da avere accesso al computer mediante una password fissa, da qualsiasi posto e in qualsiasi momento. In seguito dobbiamo selezionare il livello di Access Control: è preferibile selezionare l’accesso completo. Noteremo, dunque, che è presente la Vpn. A questo punto ci troviamo di fronte la nuova interfaccia, dall’utilizzo decisamente immediato e facile. È sufficiente, infatti, inserire il codice identificativo dell’interlocutore e digitare la password, dopo essersi collegati, nel momento in cui viene richiesta. È sempre opportuno prestare attenzione al fatto che il pc viene esposto in maniera totale alle altre persone, tanto più nel corso delle sessioni di trasferimento dei file. Ecco perché è necessario curare molto bene la privacy. Segnaliamo, inoltre, che la funzione Presentazione è situata in una scheda a parte, dalla quale si ha l’opportunità di prendere parte a meeting, oppure mandare inviti agli altri attraverso l’invio di messaggi di posta elettronica in maniera immediata, semplicemente indicando i codici necessari per accedere alla presentazione. Cliccando sull’opzione Lista partner troviamo le notifiche personalizzabili e gli account, mentre in Audio è possibile impostare il volume di microfono e altoparlanti, oltre che regolare la soglia di rumore. Cliccando su Presentazione, invece, possiamo gestire la rimozione dello sfondo e la sua qualità, oltre che le regole per le connessioni. Su Generale l’utente ha l’opportunità di aprire il programma tramite Windows, di selezionare un nome per il profilo e di chiudere il programma sull’area di notifica, mentre attraverso Invito personalizzato troviamo il testo che fa parte delle mail che vengono inviate per invitare altri partecipanti. Concludiamo segnalando l’opzione Controllo remoto, che presenta diverse regole per l’accesso, oltre che la registrazione della sessione, la rimozione dello sfondo, la gestione della qualità e il cursore dell’interlocutore. Insomma, come si può notare, Teamviewer 6, programma (software freeware) per computer usato per gestire altri computer in remoto, vale a dire a distanza, è molto semplice da usare ed estremamente intuitivo. L’installazione è rapida, e tra l’altro non è obbligatoria per l’utilizzo.

teamviewer_6_beta-released_3

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>