Come scaricare Libreoffice

In principio era solo Microsoft Office, pur essendo stato per molto tempo un punto di riferimento per tutti coloro che utilizzano un programma per l’ufficio,ha sempre presentato un limite che spesso tuttavia è stato aggirato: il costo.
Il prezzo di vendita per singola licenza ( attualmente è venduto a139 euro) ha aguzzato l’ingegno di tutti coloro che pensano che gli strumenti per usare un computer debbano essere una risorsa libera, aperta, disponibile a tutti e non dominata da un unico produttore.

Molti utenti spesso preoccupati di utilizzare copie pirata di Microsoft Office, avevano accolto con piacere l’uscita del programma OpenOffice che presenta caratteristiche analoghe a quelle del programma della Microsoft con un valore aggiunto in più: la gratuità.
E se due soggetti sono comunque un vantaggio rispetto alla posizione dominante di un solo produttore, un terzo soggetto che offre un prodotto per ufficio come LibreOffice non può essere accolto che con piacere dagli utenti che hanno un’ulteriore alternativa, altrettanto valida, libera e gratuita.

Quali sono le principali caratteristiche tecniche di LibreOffice? Prima di tutto può essere utilizzato tranquillamente in ambiente Microsoft senza che si crei alcun conflitto, così come funziona perfettamente su Mac e su Linux, quando entriamo in Windows possiamo lanciare LiberOffice utilizzando le stesse funzioni del suo Word, il video appare comunque molto più semplificato e scrivere un testo è molto più semplice.
Il secondo aspetto che lo rende perfettamente adatto a chi vuole utilizzare un programma di scrittura semplice ed intuitivo è che possiamo scrivere dei documenti di testo (Writer), impostare dei fogli di calcolo (Calc) e in più con i programmi Draw, Math e Base possiamo svolgere tutti i nostri lavori di grafica vettoriale e di matematica.

Il prodotto è simile ad OpenOffice, se vogliamo è quasi un doppione di OpenOffice però presenta alcune funzioni migliorate come ad esempio la possibilità di poter lavorare su file SGV, il writer si presenta decisamente migliore rispetto ad OpenOffice e abbellire un testo è molto più semplice, così come anche spostarlo non presenta i problemi che si riscontrano in Microsoft Word che spesso per costruire e trasformare i testi richiede molta pratica.
Il writer permette di inserire tabelle, caratteri speciali, immagini importate dalla macchina digitale, file in formato PDF il salvataggio dei file può essere effettuato in DOC esattamente come con Microsoft Word.

ESPERIENZE PERSONALI: Dato il costo eccessivo delle licenze Microsoft, ho deciso di utilizzare LbreOffice per altri computer, mi sono trovato bene in quanto già utilizzavo OpenOffice 3.0.1, ho trovato molte funzioni simili tra i due , ma LiberOffice mi sembra nettamente migliorato soprattutto per quanto riguarda il programma di grafica vettoriale .

PREZZO: Gratuito, il download si può effettuare dal sito http://www.libreoffice.org/download.

SVANTAGGI: Ancora poco adatto per uso aziendale per mancanza di supporto.
VANTAGGI: Funzionale, semplice da utilizzare, programma di grafica vettoriale intuitivo, gratuito, facile da installare.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>