Come scaricare le mappe di Google

Tra i tanti servizi che offre Google troviamo Google Maps. Questo servizio ci permette di visualizzare direttamente dal web all’indirizzo http://maps.google.it/maps?hl=it&tab=wl le mappe delle città di tutto il mondo, vedere i monumenti e le abitazioni dal satellite, simulare una passeggiata nelle strade cittadine e impostare dei percorsi con tanto di indicazioni stradali. Ultimamente viene anche fornito per alcuni percorsi lo stato del traffico e gli eventuali tratti bloccati alla circolazione. Naturalmente se si vuole disporre di questo servizio in tempi ragionevoli bisogna scaricare per il nostro smartphone o iPhone un opportuno programmino: sarebbe inutile infatti controllare da casa il traffico, molto meglio invece saperlo mentre si è alla guida. Il programma per computer viene detto Google Earth ed è scaricabile gratuitamente da Google, mentre il software per dispositivi mobile, sempre gratuito, si chiama Google Maps. Il programma richiede una connessione internet dal cellulare e quindi per essere utilizzato dovunque è consigliata una connessione flat no limit in abbonamento, visto l’esoso traffico di dati con il server. Un altro requisito fondamentale è il GPS integrato o esterno, in modo da poter visualizzare la propria posizione in tempo reale. Un iPhone ad esempio è predisposto per entrambe le cose. Google Maps è disponibile per Windows Mobile, Symbian e iOS.
Per scaricare Google Maps:

– Andate dal computer o dal vostro cellulare su http://www.google.it/mobile/maps/#p=default;
– Dal computer di casa potete inviare il link al cellulare perché per scaricarlo dovete utilizzare il vostro cellulare (questo perché Google deve riconoscere il sistema operativo per la corretta versione). C’è anche la possibilità di cercare tramite motore di ricerca il programma e scaricarlo dal pc e poi passarlo al cellulare: ad esempio, il sito softonic.it vi permette di scaricarlo. Assicuratevi comunque che sia compatibile con il vostro sistema operativo e ricordate che in qualunque sito andiate, Google Maps è gratuito e non dovete pagare;
– Effettuate il download e scaricate il file nel cellulare scegliendo l’opzione “salva file”;
– Avviate l’installazione. Consiglio d’installare sia il file di installazione che il software nella memory card esterna perché occupa un po’ di spazio;
– Aprite il programma installato, andate in configurazioni e impostate: connessione da utilizzare, il gps tra interno e esterno, il tipo di mappa e le voci guida da scaricare;
– infine configurate le altre impostazioni grafiche e segnate nella mappa i vostri luoghi preferiti per poi poterci ritornare velocemente!

Per usarlo:
– Avviate il programma ricordando di avere una buona carica nel cellulare perchè l’uso di internet combinato con il gps consuma molta carica;
– Utilizzate la modalità online per vedere la vostra posizione;
– Impostate la posizione di arrivo e il tragitto che preferite fare;
– Seguite le indicazioni come un normale navigatore GPS;
– Nel menu potrete vedere le località turistiche vicine, le informazioni sul traffico e sul meteo, i percorsi alternativi nel caso in cui cambiate direzione di viaggio.

Ottimo programma gratuito, consiglio Maps vivamente come navigatore satellitare tascabile se avete uno smartphone!

1 comment

Leave Comment
  1. Pingback: Come utilizzare offline le GoogleMaps | Guide online

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>