Come scaricare le applicazioni per un telefono Android

Quando acquistate un nuovo telefono con sistema operativo Android, sicuramente necessiterete nel tempo di installare nuove applicazioni. Per fare questo ci sono diverse vie, alcune semplici e veloci (ma soprattutto ufficiali) e altre meno semplici ma che daranno forse qualche soddisfazione in più.

Per quanto riguarda il primo metodo, vi basterà aprire la App denominata MARKET in cui potrete trovare una miriade di applicazioni sia gratuite che a pagamento, suddivise per genere, utilità, votazioni degli utenti e tutte bene o male recensite da chi le ha già scaricate in passato. Questo aspetto è molto utile in quanto nel caso ci fossero applicazioni simili, potrete scaricare e installare quelle migliori o quelle piu adatte alle vostre esigenze. Per scaricare una applicazione gratuita, sarà sufficiente cliccare sull’apposito pulsando a schermo e l’applicazione immediatamente si scaricherà e si installerà sul vostro device.

Discorso diverso è per le applicazioni a pagamento: in questo caso dovrete disporre di un account Google, che utilizzerete per accedere al market e da cui vi farete scalare i soldi della vostra carta di credito (precedentemente abbinata al vostro account). Una poste pay andrà benissimo in quanto viene riconosciuta come carta di credito Visa Electron. Nel caso non disponiate di un account, potrete crearne uno direttamente dal telefono nel giro di un paio di minuti inserendo i dati base e dando l’ok alla richiesta dei vari permessi.

Se per qualche motivo le applicazioni native e quelle del MARKET non fossero sufficienti per voi, potrete installare applicazioni provenienti da altri siti internet. In questo caso bisogna abilitare l’installazione di applicazioni esterne dal menu impostazioni (nella sezione gestione applicazioni). In questo modo potrete scaricare l’applicazioni da internet (esistono molti siti che hanno tantissime applicazioni, si trovano facilmente utilizzando Google) e passarla sulla SD (schedina di memoria) del vostro terminale tramite wifi, bluetooth o con il normale cavo USB. Una volta fatto ciò, vi basterò entrare nella vostra schedina di memoria tramite una applicazione come può essere ASTRO (gratis sul MARKET), cercare l’applicazione appena messa e installarla sul terminale, grazie al gestore delle apps integrato ad ASTRO. Vi verranno chiesti alcuni permessi all’inizio: infatti ogni applicazione interagisce con il vostro telefono su vari piani, più o meno profondi e grazie al gestore dell’installazione, vi saranno mostrate queste interazioni. Se accettate le condizioni di installazione, potrete procedere all’installazione. Va reso noto che installando applicazioni di terze parti voi sarete gli unici responsabili per eventuali danni al sistema operativo.

Questo procedimento è valido su ogni dispositivo Android, dalla versione 1.60 in su.

android

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>