Come sbrinare il parabrezza dell’automobile senza usare prodotti chimici

Con l’inverno arriva il gelo e, di conseguenza, si ghiacciano i cristalli della nostra automobile. I momenti peggiori sono la mattina e la notte. Quando scendiamo per andare a lavoro, sappiamo già che dobbiamo perdere molto tempo per sbrinare, in quanto la macchina è stata tutta la notte all’aperto con temperature glaciali. Non tutti, infatti, possono usufruire di un garage.

Solitamente, per risolve questo problema, accendiamo il riscaldamento dell’auto ed aspettiamo che si sciolga la lastra di ghiaccio formatasi sui vetri. Questa operazione, però, ci procura molto stress perché ci rallenta ed è un’attesa noiosa che eviteremo volentieri prima di dover affrontare una giornata lavorativa. Inoltre, non bisogna dimenticare che questa pratica è estremamente inquinante. In questa breve guida vi mostreremo alcuni metodi naturali per risolvere la situazione.

Il primo è molto semplice e consiste nel coprire l’auto con un telo o dei cartoni che fungano da schermo al gelo notturno. Risulta molto pratico perché la mattina è sufficiente toglierli e la macchina è pronta per partire e portarci a lavoro. Oppure si può optare per l’uso di un antighiaccio liquido, che possiamo tranquillamente preparare a casa con prodotti che non mancano mai. Bisogna mescolare una parte d’acqua con tre parti d’aceto e mettere la miscela in uno di quei contenitori forniti di spruzzatore. Basta metterlo la sera su parabrezza, lunotto posteriore e finestrini e la mattina i vetri si presenteranno limpidi. In caso di freddo ancora più rigido, al massimo troveremo uno strato sottilissimo di ghiaccio che può essere tolto rapidamente.

Un’altra possibilità alla quale possiamo ricorre per prevenire la formazione di ghiaccio è l’uso di una mezza cipolla. Sempre la sera prima, strofiniamo bene la cipolla su tutti i vetri, ponendo particolare attenzione a coprire tutta la superficie senza saltare nessun centimetro. La mattina seguente non troveremo neanche l’accenno del gelo che è calato la notte.

Invece, se non è possibile usare metodi preventivi, per mancanza di tempo, per dimenticanza oppure, semplicemente, perché non se ne ha voglia, proponiamo un metodo per sbrinare velocemente. Si tratta sempre di una soluzione da preparare in casa, si uniscono due parti d’alcool con una d’acqua e si spruzza sui vetri. Dopo che lasciamo agire per un minuto il preparato, con l’ausilio di un raschietto o di una tessera rigida, il ghiaccio verrà via subito, senza sprecare tempo e fatica. Questi consigli risultano essere molto utili già da esso in quanto, in molte zone d’Italia, l’autunno quest’anno si è presentato ancora più rigido dei precedenti e si sono già riscontrati i primi problemi dovuti al congelamento.

parabrezza-auto-consigli-sbrinare

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>