Come sbarazzarsi di topi in casa senza ucciderli

Se si abita in campagna o in vecchi quartieri è facile ritrovarsi con dei topi in casa.
In commercio ci sono molti per difendersi dai topi ma non tutti sono validi poiché ogni tipologia di prodotto mira a liberare dal problema dei topi in modo diverso.
Infatti ci sono molti prodotti che mirano ad avvelenare ed uccidere il topo ma ci sono anche altri metodi che mirano a catturare il topo senza farlo morire.
Poi ci sono altri prodotti che sono una via di mezzo per liberarsi dai topi ma non sono certo delle trappole favorevoli per i poveri topolini.
Per risolvere il problema bisogna primariamente individuare i punti strategici per capire dove possono nascondersi i topi e poi bisogna creare delle cosiddette trappole definite naturali.
Per liberarsi dei topi bisogna mettere delle gabbiette che scattano quando il topo entra dentro.
Consistono nel mettere un pezzo di formaggio dentro la gabbietta appoggiata a un perno sensibile che se toccato fa scattare una molla che a sua volta fa chiudere la porta della gabbietta e in questo caso il topo rimane chiuso dentro e poi lo si può liberare in una zona lontano dall’abitazione poiché se lo si lascia nei pressi poi questo rientra in casa.
I dubbi miei sono che con i metodi naturali non si riesce a fare molto poiché se sono presenti delle intere famiglie composte da circa una decina per ogni famiglia in questo caso il lavoro diventa molto più difficile.
Vi ricordo che per chi vive in campagna come nel mio caso è molto facile ritrovarsi con una famiglia di topi intera dentro casa e in questo caso sarebbe buono mettere delle trappole diverse o tenere dei gatti.
Il dubbio più grosso è quello che con le trappole naturale non si riesce ad eliminare il problema alla radice ma si può applicare solo nel caso di 2 o 3 presenze di topolini di campagna.
La mia esperienza personale riguarda la presenza dei topolini.
Vivendo in campagna spesso si lascia la porta aperta o se non si lascia la porta aperta loro trovano ugualmente il modo come entrare.
Avendo bambini piccoli non volevo mettere in giro per casa colle topicida o veleni in giro per casa e allora mi sono detta perché non provare con le trappole normali.
Ho spesso un capitale per acquistare le gabbiette e ho risolto poco e niente.
Per carità ho catturato qualcuno di essi ma nella maggioranza dei casi riescono a mangiare il formaggio senza far scattare la trappola.
Poi non vi nascondo un po’ lo schifo nel portarli via e liberarli poiché mi fanno schifo e allo stesso tempo mi fanno tenerezza.
Ho individuato la probabile tana ma mi sa che devo chiamare qualcuno del mestiere per liberarmi radicalmente del problema e chiedere specificatamente che non voglio che muoiano.
Forse loro hanno dei sistemi per poterli catturare e liberare senza fargli del male.
I vantaggi nell’usare dei metodi naturali che mirano a non uccidere il topo è che non gli fai del male e che non rischi che muoiano in giro per casa magari.
Gli svantaggi sono che i metodi naturali sono poco efficaci e non risolvono il problema a parer mio e si rischia di farli proliferare.

sbarazzarsi-di-topi-casa-senza-ucciderli

3 comments

Leave Comment
  1. Enos

    io ho diversa esperienza con le gabbiette (trappole a tunnel). circa sei mesi fa mi sono liberato di un paio di inquilini e negli ultimi giorni ho catturato un’intera famiglia (in 3 giorni per ora sono 8, l’ultimo pochi minuti fa).

    ho individuato dove si trova la tana o almeno dove è il passaggio che usano tra la tana e la cucina. poi visto che è una zona favorevole ci ho piazzato una gabbietta, e sfatando il mito, l’esca non è formaggio bensí frollini di cui vanno ghiotti. le gocciole sono fenomenali, avevo anche una vecchia scatola di frollini al burro e devo dire che neppure quelli hanno sbagliato un colpo.

    quando li prendo cerco di liberarli in una zona circoscritta e abbastanza adatta a loro. spero che sentendo l’odore degli altri riescano a riunire la famiglia. avrei pochi problemi a conviverci se non fosse che in tanti fanno un po’ di danni e ho paura per le malattie che possono trasmettere al cane.

  2. jenny

    Salve anche io da poco ho dovuto comperare una trappola amica,che li intrappola per poi liberarli,sin ora siam a 4 ,anche io li trovo carini ma per mia figlia non e’ sano.Seppur li vorrebbe adottare

  3. Daddy

    Sto combattendo con una famiglia di topolini di campagna che ha messo casa dietro i mobili del mio cucinino!!!! Ne ho presi e liberati 4 fin ora, e ogni volta che torno con la trappola appena svuotata, pensando speriamo che fosse l’ultimo.. ecco il fratello che corre sotto il mio lavandino… mmm… e ricomincio da capo!! Vi dirò alla fine quanti erano!!!
    L’unica mia preoccupazione è che non li sto liberando molto lontano da casa… vivo in campagna e ci sono campi tutt’intorno, la mia paura è che ritrovino la strada di casa!!!
    CIAO

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>