Come sbarazzarsi delle mosche: l’apparecchio ad ultrasuoni

La lotta alle mosche è una battaglia che non ha mai fine e nonostante sia condotta su larga scala questi ditteri brachiceri appartenenti alla famiglia dei Muscidi ai primi caldi riescono fuori all’improvviso riprendendo un ciclo che assume delle proporzioni impensabili se si pensa che ogni femmina può deporre da 500 a 2000 uova, a gruppi di 100-200: poichè fra l’aprile e il novembre possono susseguirsi da 7 a 10 generazioni, anche ammettendo una fecondità contenuta da una mosca possono derivare in pochi mesi milioni di individui con conseguenza di alti contagi.
Non bisogna sottovalutare il fatto che le mosche possono parassitare l’uomo e che sono veicolo di molte malattie infettive e che questo è dovuto alla loro abitudine di infestare gli ambienti domestici ed alla caratteristica di nutrirsi di qualsiasi materiale organico e in particolare in quello in disfacimento.
A parte le note misure igieniche da adottare (isolamento e smaltimento dei rifiuti, pulizia, ecc.) la lotta contro le mosche non è mai definitiva e comunque deve rincominciare ad ogni ciclo produttivo.

Scartando i metodi di lotta alle mosche portati avanti con mezzi chimici e comunque limitati all’insorgenza di ceppi d’insetti resistenti consigliamo un metodo efficace per allontanare le mosche senza che vengano utlizzati pesticidi quali il clordane, il dieldrin e il piretro, un metodo che ricorre agli ultrasuoni e che in base alla nostra esperienza possiamo dire che si è rivelato molto efficace.

L’apparecchio non è solo efficace contro le mosche ma anche contro zanzare, scarafaggi, ragni, topi, zecche, tarme e formiche in quanto emette dei suoni di alta frequenza (non percepite dall’uomo).
Il funzionamento è semplice: basta inserire l’apparecchio nella presa di corrente ed automaticamente inizierà ad emettere ultrasuoni che sono delle onde che si propagano ad una frequenza superiore al limite di quanto è percepito dall’uomo, con una frequenza inferiore ai 100 Hertz sono percepiti da numerose specie animali, il dato ha una fondatezza scientifica ormai acquisita e pertanto non è opinabile.

L’apparecchio emettendo ultrasuoni interferisce sul limite di frequenza di numerosi animali infastidendoli e costringendoli a fuggire, proprio la situazione di stress che li colpisce fa si che gli animali evitino poi le zone in cui li hanno percepiti.

L’apparecchio è dotato di una luce notturna che può essere accesa con l’interruttore posto lateralmente e in ambineti chiusi copre fino a circa100 metri quadrati, pertanto è sufficente ed efficace per un appartamento di medie e grandi dimensioni coprendo fino a 100 metri quadrati.

Funziona a 220 V e ha le seguenti dimensioni cm 11 x 5,8 x 3

Prezzo: L’apparecchio ad ultrasuoni viene venduto a euro 24,90 ed è reperibile tramite vendita per corrispondenza presso D-Mail

SVANTAGGI: Non rilevati

VANTAGGI: Non si ricorre a prodotti chimici, uso multifunzionale non limitato a contrastare solo le mosche, consumo energetico limitato, prezzo vantaggioso, ottimo rapporto qualità/prezzo, ampio raggio di copertura fino a 100 metri quadrati

sbarazzarsi-delle-mosche-lapparecchio-ad-ultrasuoni

1 comment

Leave Comment
  1. Viene da chiedersi come mai, vista l’esistenza di apparecchi così efficaci, noialtri disinfestatori non siamo ancora rimasti senza lavoro….

    L’articolo non dice che basta una barriera dello spessore di un foglio di giornale per arrestare gli ultrasuoni, e che i parassiti imparano presto quali sono le zone e i percorsi non esposti. Alla fine, sono semplicemente soldi buttati…

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>