Come sapere i punti della patente residui?

Manca poco al decimo compleanno della cosiddetta Patente a Punti, entrata in vigore il 1° Luglio del 2003 con lo scopo di rendere più responsabili i guidatori italiani. Sono stati in molti a perdere punti, causa infrazioni più o meno pesanti, e qualcuno li ha recuperati facendo il bravo negli anni successivi. Tutti, autisti diligenti o meno, abbiamo avuto la curiosità di sapere come poter controllare quanti punti sono ancora sulla nostra patente.
Negli ultimi anni, complici anche i passi da gigante fatti dalla tecnologia, i metodi per sapere in tempo reale se siamo stati bravi automobilisti sono aumentati e diventati più semplici ed accessibili.

Tramite Telefono
Uno dei metodi a nostra disposizione è quello più classico che si possa pensare: telefonare da rete fissa ad un apposito numero, l’848.782.782. Pur essendo estremamente semplice ed alla portata dei più tecnofobici, non è proprio tra metodi i più veloci. Il costo, in compenso, è equivalente a quello di una normale telefonata urbana. Per conoscere il proprio saldo dei punti basterà dunque telefonare, fornendo i dati relativi ad anagrafica del guidatore ed il numero della patente.

Tramite Internet
Indubbiamente il metodo più veloce ed efficace per controllare lo status dei propri punti patente è farlo online, grazie al Portale dell’Automobilista, un sito molto utile che offre moltissime altre informazioni. Il portale di servizi di e-government del Dipartimento Trasporti del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti è raggiungibile al link http://www.ilportaledellautomobilista.it.
Per poter accedere al portale è necessario registrarsi, fornendo i soliti dati anagrafici ed il proprio codice fiscale. La registrazione, fortunatamente, è completamente gratuita. Una volta ottenuto l’accesso sarà finalmente possibile verificare il saldo dei punti online, ma anche controllare scadenze di bollo e revisioni.

Tramite Smartphone
Data l’invasione di cellulari ipertecnologici capaci di fare qualunque cosa ovunque ci si trovi, la creazione di un App creata appositamente per controllare i punti sulla propria patente era solo questione di tempo.
Chi possiede un iPhone potrà acquistare per 89 centesimi Punti Patente, un App veramente completa. Una volta che l’avrete acquistata ed avrete completato la registrazione, potrete sbizzarrirvi con le sue numerosissime funzioni: oltre che fare egregiamente ciò che suggerisce il suo nome, Punti Patente consente di controllare le scadenze, offre informazioni utili su Aci, Motorizzazioni e contiene persino versioni PDF di moduli utili per gli automobilisti.
I possessori di dispositivi Android possono invece usufruire di iPatente, un applicazione totalmente gratuita messa a disposizione dal Dipartimento Trasporti del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, che altro non è che la trasposizione in App del sito del Portale dell’Automobilista. Il funzionamento è abbastanza simile a quello dell’App analoga per iPhone, anche se offre un minor numero di servizi.

punti residui patente

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>